Carrello 0
APPALTI

Bre.be.mi, esclusa la valutazione ambientale

di Paola Mammarella

Imposta dalla Commissione Tecnica l’integrazione alla documentazione contrattuale

30/09/2009 – Prosegue l’iter per la realizzazione della Brebemi, autostrada regionale di collegamento tra Brescia, Bergamo e Milano, da realizzare interamente col project financing e che, una volta ultimata, permetterà di ridurre il traffico sulla A4, accorciando di 20 chilometri la distanza tra Milano e Brescia.
 
La Commissione Tecnica di verifica dell’impatto ambientale – Via e Vas, facente capo al Ministero dell’Ambiente, il 4 agosto scorso ha comunicato alla Direzione Generale per la salvaguardia ambientale il parere 311/2009 , rilasciato il 28 luglio su proposta di Autostrade per l’Italia SpA.
 
Il documento contiene la verifica di assoggettabilità inerente all’adeguamento e miglioramento della rotatoria sulla SP 2 Monza Trezzo sull’Adda e lo spostamento del posto neve e manutenzione in prossimità dell’ex svincolo di Trezzo sull’Adda.
 
Dopo una serie di valutazioni la Commissione Tecnica ha espresso parere favorevole sull’esclusione dalla procedura di valutazione ambientale, ma solo a patto di ottemperare ad un’altra serie di prescrizioni, come l’integrazione della documentazione contrattuale, a carico dell’impresa esecutrice, con la bagnatura delle strade utilizzate pavimentate e dell’eventuale materiale di accumulo nell’area di cantiere, nonché con la bagnatura e copertura con teloni dei materiali trasportati dagli autocarri.
 
Con una comunicazione del 21 settembre scorso, la Direzione generale per la salvaguardia ambientale ha specificato la possibilità di inoltrare ricorso al Tar nei 60 giorni successivi o ricorso straordinario al Capo dello Stato entro 120 giorni.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati