Carrello 0
AZIENDE

Il nuovo regolamento del Codice degli Appalti Pubblici: salvaguardare le specificità produttive

Commenti 4559

Energy labelling for windows: una norma europea per meglio classificare i prodotti

Commenti 4559
16/09/2009 – Fra gli altri argomenti che saranno discussi il prossimo 3 ottobre a Milano all’ Assemblea Generale Uncsaal , ne segnaliamo due in particolare, che rappresentano altrettanti fronti in cui Uncsaal sarà impegnata nell’immediato futuro per difendere gli interessi delle nostre industrie.
 
In queste settimane è in atto un duro confronto ai tavoli competenti del Ministero delle Infrastrutture, che vede protagonisti, da una parte Finco (di cui Uncsaal è fra i principali attori), dall’altra Ance. In ballo il futuro delle regole degli appalti pubblici.
 
Cambiando fronte, è sempre più evidente come, riguardo al risparmio energetico degli edifici in generale e al ruolo dei singoli prodotti (fra cui i serramenti) in particolare, l’attuale determinazione del coefficiente di trasmittanza termica non sia più il solo dato utile a indirizzare normative e mercato. Anzi, il rischio di una rincorsa a prestazioni sempre più esasperate dei soli valori W/m2K dei serramenti è distorsivo e non rende un buon servizio al consumatore.
 
A questo proposito, l'Europarlamento ha proposto di applicare anche alle finestre le regole di eco-progettazione previste dalla Direttiva 2005/32/CE EuP (Energy-using Products), meglio nota come “Direttiva Eco-design”, una normativa che tiene in conto molteplici fattori e che premia i prodotti realmente performanti non penalizzando i consumatori. Su questo Uncsaal sta lavorando ed è pronta a lanciare un progetto nazionale.
 
In Assemblea saranno approfonditi questi due importanti temi che potranno determinare gli scenari futuri del mercato italiano delle facciate e dei serramenti.
 
Auditorium Gio Ponti – Via Pantano 9 Milano
 
 
Ufficio Comunicazione Uncsaal
UNCSAAL
Via Chieti, 8
20154 Milano
Tel. 02 3192061
Fax 02 34537610
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui