Carrello 0
Venezia lancia 'Luoghi dell'archeologia e usi contemporanei'
CONCORSI

Venezia lancia 'Luoghi dell'archeologia e usi contemporanei'

di Daniela Colonna
Commenti 2027

In gara progetti di valorizzazione di siti archeologici

Commenti 2027

07/09/2009 - L’Università Iuav di Venezia ha lanciato una call internazionale sul tema “Luoghi dell’archeologia e usi contemporanei” correlata all’omonimo convegno che si terrà il 19 e 20 novembre 2009. Il concorso è finalizzato all’individuazione di progetti di architettura, realizzati e non realizzati, che costituiscano un significativo contributo alla definizione di strategie di valorizzazione di siti archeologici, manufatti e aree di archeologia industriale, antichi confini e tracciati viari che ancora qualificano i paesaggi.

I resti archeologici oggetto degli interventi progettuali da presentare potranno essere singoli manufatti o coincidere con più vasti ambiti della città e del paesaggio.

La call è rivolta ad architetti e professionisti che, negli ultimi dieci anni, singolarmente o associati, abbiano progettato o realizzato (nell’ambito di concorsi o affidamenti di incarichi) interventi nei quali le testimonianze archeologiche, indipendentemente dall’epoca e dalla cultura a cui fanno riferimento, siano fattore costitutivo e rilevante per la valorizzazione dei luoghi e delle loro identità.

I progetti proposti alla selezione devono stabilire relazioni dirette con manufatti o aree di valore archeologico come:
- progetti di coperture, sistemi di accesso e accoglienza ai siti archeologici, spazi espositivi, laboratori per la catalogazione e il restauro dei reperti, manufatti di servizio, strutture per la gestione delle operazioni di scavo archeologico, ecc.
- progetti di architettura volti alla valorizzazione di singoli manufatti, luoghi e infrastrutture riconoscibili come patrimonio di archeologia industriale e dei paesaggi della produzione, definiti da una particolare “forma tecnica” ormai segnata dall’esaurimento di ruolo e di funzione
- progetti di architettura volti alla valorizzazione di tracciati, confini, segni della topografia antica o dell’evoluzione dei sistemi viari e di limitazione, capaci di interpretare e rendere riconoscibili elementi diffusi, a rete o puntuali, che abbiano avuto un ruolo strutturante per la formazione dei paesaggi.

I progetti selezionati presenteranno alcune declinazioni significative del progetto architettonico in rapporto alle archeologie e saranno presentati, a cura di un docente dell’Area di ricerca nell’ambito del convegno internazionale “Luoghi dell’archeologia ed usi contemporanei”, che si avvale del patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Regione del Veneto.

Al convegno, oltre ai componenti dell’Area e ai rappresentanti delle istituzioni, parteciperanno architetti di chiara fama.

Gli stessi lavori saranno esposti in una mostra, e saranno oggetto di pubblicazione on line, attraverso stampa o su Digital Library Iuav.

Per quanto concerne le scadenze è fissata per il 2 ottobre 2009 la scadenza della consegna del plico contenente fascicoli e cd/dvd all’indirizzo indicato nel bando; per il 10 novembre la consegna da parte dei progettisti selezionati delle tavole per la mostra, impaginate secondo le specifiche e il layout indicato dai curatori.
 

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa