Carrello 0
14esimo Incontro Ischitano di Architettura Mediterranea
EVENTI

14esimo Incontro Ischitano di Architettura Mediterranea

di Rossella Calabrese

Una mostra, un convegno e un concorso

01/10/2009 – Al via domani, 2 ottobre, il 14esimo Incontro Ischitano di Architettura Mediterranea.
 
L’edizione di quest’anno (2-3-4 ottobre) è correlata al concorso internazionale di progettazione bandito dall’ IsAM (Istituto per l’Architettura Mediterranea) per la conservazione e la fruibilità della Cattedrale dell’Assunta, situata nel cuore del Castello Aragonese di Ischia, vittima dei bombardamenti inglesi nel 1809. Nello specifico la competizione chiedeva ai partecipanti di individuare soluzioni innovative per la copertura dell’antico edificio religioso.
 
All’iniziativa hanno preso parte ben 300 professionisti provenienti da 7 paesi diversi (Spagna, Portogallo, Grecia, Francia, Germania, Svizzera e Italia). Le proposte pervenute sono state 80.

La Giuria è stata presiueduta da Alberto Ferlenga (presidente), e composta da Antonio Tejedor, Antonello Monaco, Efisio Pitzalis, Paola Marone e Nicola Mattera (segretario).

Venerdì 2 ottobre, presso la Chiesa dell’Immacolata del Castello Aragonese, alle ore 18:00, verrà inaugurata la mostra dedicata ai progetti in gara e, nel corso della serata, saranno proclamati i nomi del vincitore e dei premiati del concorso. Gli 80 lavori sono altresì al centro di un catalogo, inteso quale strumento di supporto alla diffusione del dibattito disciplinare sul restauro dei monumenti in relazione al progetto di architettura, e per la valutazione delle possibilità attuative proposte del tema di concorso.
 
Sabato 3 ottobre, nella stessa location, a partire dalle 17,00 avrà luogo la presentazione del progetto vincitore, seguita dall’incontro intitolato “ Castello Aragonese. Progettare il passato ”.
 
L’evento vedrà la partecipazione di: Pasquale Belfiore (Seconda Università degli Studi di Napoli. InArch); Ilia Delizia (Università degli Studi di Napoli Federico II°), Marco Dezzi Bardeschi (Università degli Studi di Parma); Alberto Ferlenga (Istituto Universitario di Architettura di Venezia); Stefano Gizzi (Sovrintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Napoli); Paola Marone (Associazione Costruttori Edili di Napoli); Giovanni Marucci (Seminario di Architettura e Cultura Urbana di Camerino); Renata Picone (Università degli Studi di Napoli Federico II°); Efisio Pitzalis (Seconda Università degli Studi di Napoli).
 
 “Il convegno farà il punto sulle attuali possibilità operative del progetto contemporaneo in rapporto alle strutture storiche, avvalendosi della qualificata partecipazione di personalità dei settori della progettazione architettonica della storia dell’architettura e del restauro dei monumenti, e con il coinvolgimento delle istituzioni preposte, dei tecnici del settore, degli operatori culturali e della popolazione tutta”, fanno sapere gli organizzatori dell’evento.
 
La tre giorni si concluderà domenica 4 ottobre con la visita guidata al Castello Aragonese a partire dalle ore 11,00.
 
Per consultare il programma integrale del14esimo Incontro Ischitano di Architettura Mediterranea clicca qui .
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati