Carrello 0
Al via Macef, Salone Internazionale della Casa
EVENTI

Al via Macef, Salone Internazionale della Casa

A Milano dal 4 al 7 settembre 2009

02/09/2009 – Mancano solo due giorni all'apertura dell'  87a edizione di Macef, Salone Internazionale della Casa , in programma dal 4 al 7 settembre 2009 presso Fiera Milano. 
 
L’evento vanterà una superficie espositiva pari a circa 78mila metri quadrati netti, e circa 1.600 aziende, il 26% delle quali estere.
 
Il padiglione 1 della fiera sarà sede del “ Laboratorio: tradizione e innovazione ”, dove poter conoscere tutte le ultime novità relative a complementi ed oggetti di arredo classico e moderno, innovati e contaminati dai progetti territoriali di Macef, che fanno perno sulle principali eccellenze del made in Italy, rappresentate anche attraverso alcune grandi partecipazioni regionali.
 
I padiglioni 2-4, 6-10 e 14-18 ospiteranno la sezione espositiva dedicata all’arredo, alla decorazione e al regalo, accanto al settore del Bijoux e Accessorio Moda (padiglioni 9-11) e al mondo della tavola e della cucina (padiglioni 5-7).
 
Tra i progetti incubatori, aree espositive tematiche, preallestite e fornite chiavi-in-mano, dedicate alle piccole e medie aziende per la prima vola in fiera, ricordiamo “ Idee di casa ”:al centro dell’ambiente domestico, l’arredamento: piccoli complementi, decorazioni per interni, illuminazione, quadri e stampe, idee per terrazzi e giardini.
 
“L’infinito Tempo del Cibo” e “ Storie Sedute a Tavola” sono i titoli delle due “mostre gemelle” che si terranno presso i padiglioni 5 e 7, entrambe curate dalla scenografa Anna Congiu . In entrambi i casi l’impianto espositivo si collega alle più attuali tendenze dell’oggettistica per la tavola e la cucina e rende evidenti i più recenti stili di vita e le nuove modalità di consumo, allo scopo di suggerire a produttori e distributori modi attuali e interessanti per potenziare il proprio business.
 
E infine Macef non rinuncia al consueto aspetto culturale e informativo per il pubblico dei visitatori professionali. Con lo slogan “come trasformare la crisi in opportunità” sono stati organizzati un convegno e una mostra. Quest’ultima consiste in una esemplificazione di alcune delle tipologie di “negozio vincente” di oggi. Una “sala multimediale” collocata all’interno di un’oasi verde di 700 metri quadrati illustrerà tre modelli di flessibilità: quello delle nuove rappresentazioni merceologiche (storie e servizi per l’abitare quotidiano), quello della multietnicità, del nomadismo e delle nuove aggregazioni sociali (basti pensare alle caratteristiche del mercato dei single) e quello della “convenienza economica”, cioè a modelli di “negozio economico” che non presentino le caratteristiche “svendenti” dei saldi e che, al contrario, puntino a conquistare una propria dignità all’interno dello scenario distributivo del paese.
 
Made in Macef” è il nome della nuova area di lavoro e di intrattenimento aperta ad espositori, visitatori e professionisti del settore anche oltre l’orario di fiera, situata presso il Ce ntro servizi di fieramilano . All’ingresso di Porta Sud un’area di circa 500 mq ospiterà tre iniziative: uno spazio espositivo per i progetti del concorso Made in Macef, uno spazio di lavoro per il Designcamp e uno spazio relax ed intrattenimento per le anteprime del Film Festival. Made in Macef, accessibile ai visitatori sabato 5 e domenica 6 settembre dalle 10.00 alle 22.00, verrà allestito in modo da rispecchiare il concept della casa contemporanea che è al tempo stesso spazio “privato” di relax e luogo di lavoro.
 
Ecco i principali aspetti dei tre eventi:
 
Designcamp
Si sta diffondendo anche in Italia, sull’onda del successo anglosassone: BarCamp, da noi denominato Design Camp, una non-conferenza i cui contenuti sono proposti dai partecipanti stessi, che nasce dal desiderio delle persone di condividere informazioni e relazioni e apprendere in un ambiente aperto e libero. Il Design Camp è quindi un incontro collaborativo, dove chiunque può insegnare qualcosa, proporre un argomento e parlarne agli altri, con lo scopo di favorire il libero pensiero, la curiosità, la divulgazione e la diffusione di alcuni temi.
 
Il mondo dell’abitare, in continua rapida evoluzione, soggetto più di altri a contaminazioni, si presta perfettamente a un momento di confronto attivo: DESIGNCAMP diventa così un’occasione d’incontro per esperti del design, docenti universitari, giornalisti, espositori di Macef, studenti, blogger e appassionati, per esplorare insieme i temi legati al mondo della casa e del design della casa.
 
Quattro i temi pensati per stimolare gli incontri, a cui gli interessati potranno iscriversi gratuitamente: 1. Materiali innovativi e mutamenti degli oggetti nella casa contemporanea; 2. Tecnologia e casa. Il bijoux tecnologico; 3. La casa e gli stili di vita nella società internazionale. Il valore del Made in italy; 4. La casa come luogo esteso e il nomadismo delle persone.
 
Interverrano agli incontri personaggi illustri quali Giorgio Correggiari designer, Bruno Murari leader ricercatori STMicroelectronics, William Salice presidente fondazione Color Your Life, Caterina Micolano di Codice a sbarre, Luciana Delle Donne di Made in Carcere, Lorenzo Castellini Esterni, Barbara Zucchi Frua L'HUB, Walter Oscar Mauri di Shaker, ma la possibilità di partecipare con il proprio speech è aperta a tutti.
 
Concorso made in Macef
Nell’area un’esposizione di 100 progetti, tra cui 10 saranno selezionati per menzione speciale, frutto di “Made in Macef”, un concorso bandito on-line per permettere a designer internazionali di esplorare il tema del made in Italy proiettandosi verso i trend futuri.
 
Il concorso prevedeva la progettazione e realizzazione di un oggetto di design originale che possa rappresentare il Made in Italy oltre che proporsi come un oggetto di design originale che rappresenti il “contenitore” dei prodotti (un contenitore deve essere funzionale al trasporto; metaforica esportazione del Made in Italy…).
 
Il tema e la formula devono aver stimolato i giovani progettisti perché il concorso ha registrato più di 200 iscrizioni con 150 progetti da oltre 20 paesi di tutto il mondo (Egitto, Usa, Vietnam, Portogallo, Sud Africa, Malesia, Messico, Indonesia, Grecia, Francia, Porto Rico, India, Islanda, Turchia, Giappone, Italia, Brasile, Guadalupe, Germania, Israele, Polonia, Gran Bretagna, Spegna e Danimarca).
 
Tre di questi lavori saranno scelti da una giuria prestigiosa composta da Carlo Forcolini, direttore scientifico IED, William Salice presidente fondazione Color Your Life, Giorgio Correggiari designer, Paolo Cancellato Material Connextion: gli autori premiati riceveranno un finanziamento per trasformare le idee in prototipi e presentarle al Macef di gennaio 2010. Il premio Made in Macef rappresenta infatti, per l’edizione di settembre di Macef, un elemento di continuità con il prestigioso Macef Award dedicato a Massimo Martini, assegnato a gennaio.
 
I “corti” del Milano Film Festival
In collaborazione con Esterni si proietteranno alcuni “corti” del Milano Film Festival selezionati seguendo il filo rosso del tema della casa; una iniziativa che ha quindi lo scopo di proporre intrattenimento e relax a espositori e visitatori, parlando sempre e comunque della casa e dei suoi complementi di arredo. Durante le due giornate sarà possibile vedere corti e ascoltare l’audio con cuffie WiFi. Le proiezioni continueranno sino alle 22.00.
 
La libreria A Book (Pad.4) presenta una selezione di libri curata da Fabio Castelli dedicati al vivere domestico: oggetti, arredi, design, gastronomia, spazi e stili di vita sono “mondi” che si raccontano attraverso libri di parole e di immagini.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati