Carrello 0
LAVORI PUBBLICI

Abruzzo, ad Onna la consegna delle casette in legno

di Rossella Calabrese

94 MAP finanziati dalla Croce Rossa e realizzate dalla Provincia di Trento

Vedi Aggiornamento del 11/05/2010
15/09/2009 - Oggi pomeriggio alle 15.00 gli abitanti di Onna riceveranno le chiavi delle 94 case in legno realizzate dalla Provincia di Trento. Alla cerimonia interverranno il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, il Capo della Protezione Civile Guido Bertolaso, il presidente della Provincia autonoma di Trento, Lorenzo Dellai e il commissario della Croce Rossa Francesco Rocca.
 
La costruzione del complesso (moduli abitativi provvisori - MAP) è stata decisa con una convenzione lo scorso 17 giugno: l’intervento è stato integralmente finanziato dalla Croce Rossa Italiana con 5 milioni e 200 mila euro e realizzato dalla Provincia autonoma di Trento, con la collaborazione della Regione Umbria per il rilievo dell'area e la predisposizione di una prima idea progettuale. L’Associazione Industriali di Trento ha donato i lavori di preparazione dell’area.
 
Si è deciso di localizzare le case nei pressi del paese, per consentire alle famiglie di ricominciare e guardare al futuro, senza doversi allontanare dalla loro terra e dai luoghi più cari. La planimetria del complesso abitativo è stata studiata e predisposta in analogia con la vecchia Onna e l’assegnazione delle abitazioni è stata concordata con la popolazione.
 
Il complesso di alloggi temporanei è composto di edifici prefabbricati eseguiti con criteri antisismici, di tipo bifamiliare, realizzati con struttura in legno e ad un piano. Le casette, posate su di una platea di calcestruzzo armato, ospiteranno famiglie composte da 1-2, da 3-4 e da 5-6 persone. Alcune unità abitative sono state realizzate con caratteristiche idonee per ospitare persone disabili. La viabilità interna permette di accedere agevolmente a tutte le abitazioni mentre la zona parcheggi, dimensionata per tutto il villaggio è posizionata nel lato sud dell’area in modo da disporre di ampi spazi dedicati a verde pubblico. Elementi aggiuntivi e di completamento del villaggio sono: il luogo della memoria con visuale verso il paese distrutto, la scuola materna e la nuova chiesa realizzate con le donazioni di altri soggetti.
 
Sempre per oggi ad Onna sarà inaugurata la scuola materna, realizzata dalla Protezione civile trentina su progetto di Giulia Carnevale, la studentessa di Ingegneria morta nel crollo della Casa dello Studente dell’Aquila.
 
Il 24 agosto scorso, sono state consegnate le prime casette realizzate dalla Provincia di Trento a Stiffe, frazione del comune di San Demetrio ne’ Vestini. Alla cerimonia erano presenti la presidente della Provincia de L’Aquila Stefania Pezzopane, il Presidente della Provincia di Trento Lorenzo Dellai e il sindaco di San Demetrio Silvano Cappelli.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati