Carrello 0
LAVORI PUBBLICI

Abruzzo, in arrivo altre 500 case antisismiche

Pubblicati gli elenchi delle famiglie aquilane assegnatarie delle C.A.S.E. e dei MAP

Vedi Aggiornamento del 26/02/2013
18/09/2009 - In seguito alla Conferenza dei Servizi del 15 settembre, si è dato il via libera alla costruzione di altre 20 piastre con isolatori sismici: il numero complessivo sale quindi a 184, che porteranno alla realizzazione di circa 500 alloggi. I nuovi complessi saranno costruiti nell’ambito delle 19 aree già interessate dai lavori. In particolare, sono previste 12 piastre a Paganica 2, 2 a Sassa NSI, 4 a Coppito3, 1 a Tempera e 1 a Gignano. Sono state attivate tutte le procedure per iniziare i lavori che verranno estesi alle ditte appaltatrici di quelli già in corso. 

Al 15 settembre sono state completate le 164 piastre di fondazione con isolatori sismici previste dal programma iniziale, in netto anticipo rispetto al cronoprogramma. Gli edifici sui quali si sta lavorando in questi giorni sono 121, su un totale di 164 complessi antisismici previsti: alcuni sono già completati da un punto di vista strutturale e si sta procedendo ad installare gli impianti e a montare i serramenti. In molte aree sono in piena fase realizzativa le opere di urbanizzazione, comprensive di strade, infrastrutture e pavimenti industriali.

Continuano le attività delle società vincitrici delle gare per gli arredi interni degli appartamenti, mentre è stata affidata la realizzazione di impianti fotovoltaici, mediante il comodato d’uso delle coperture dei nuovi edifici.

Dal 15 settembre, al via anche all'allestimento degli arredi interni negli edifici completati di Bazzano, Cese e  S.Elia1, per i quali è prevista la consegna a fine settembre. Nel frattempo sono state ultimate le procedure di gara per la realizzazione degli ascensori e per la progettazione e la sistemazione a verde delle parti esterne delle 19 aree del Progetto C.A.S.E..

Assegnati gli alloggi del Piano C.A.S.E.
Da oggi sono disponibili sul sito del Comune dell'Aquila e sul sito della Protezione Civile gli elenchi delle famiglie aquilane, con abitazioni classificate in categoria di agibilità E ed F o situate nel centro storico, alle quali sono stati assegnati gli alloggi provvisori del progetto C.A.S.E. e MAP.

Ogni assegnatario sarà chiamato da un operatore di Linea Amica, il nuovo servizio del Dipartimento della Funzione Pubblica, che collabora con il Comune per fissare un appuntamento. L'assegnatario si dovrà quindi recare nella palestra della Scuola della Guardia di Finanza di Coppito nel giorno fissato e presentare la documentazione indicata dall'operatore, attestante i requisiti richiesti. Da quel momento sarà inserito nell'elenco definitivo, dove saranno indicati il numero dell'appartamento assegnato, la località e il giorno d'ingresso. In questo modo il cittadino potrà pianificare le eventuali iscrizioni scolastiche o la permenenza nell'albergo. 
 
 
Fonte: Protezione Civile
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati