Add Impression
Network
Pubblica i tuoi prodotti
Ristrutturazioni edilizie: fino al 2012 la detrazione fiscale del 36%

Ristrutturazioni edilizie: fino al 2012 la detrazione fiscale del 36%

La Finanziaria 2010 approvata dal Consiglio dei Ministri rende permanente l'Iva al 10%

Vedi Aggiornamento del 23/11/2010
di Rossella Calabrese
Vedi Aggiornamento del 23/11/2010
22/09/2009 - Estensione fino al 2012 delle agevolazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie e per l’acquisto di immobili ristrutturati, e Iva agevolata al 10% sui lavori.
 
La norma, che avrà un impatto stimato di 324 milioni nel 2012, 743 milioni nel 2013 e altrettanti nel 2014, è contenuta nel disegno di Legge Finanziaria per il 2010 approvata dal Consiglio dei Ministri di oggi.
 
Attualmente la detrazione Irpef del 36% è fruibile fino a tutto il 2011, come previsto dalla Finanziaria 2009 , per le spese di ristrutturazione del patrimonio edilizio, fino a un massimo di 48 mila euro per unità immobiliare.

Diventa invece permanente l’Iva ridotta al 10% sui lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria del patrimonio edilizio. La norma attua la 
Direttiva Europea 2009/47/CE del 5 maggio 2009 che consente agli Stati membri di rendere permanente l’aliquota Iva del 10% sui lavori ad alta intensità di manodopera. La Direttiva ha fatto seguito alle decisioni del Consiglio Ecofin ed è entrata in vigore all’inizio di giugno ( leggi tutto ).
Add Impression Add Impression
Imposta la nazione di spedizione

La scelta della nazione consente la corretta visualizzazione dei prezzi e dei costi di spedizione