Carrello 0
AZIENDE

Brianza Plastica presenta al SAIE 2009 il nuovo Elycop Solar

Il pannello fotovoltaico per le coperture industriali

27/10/2009 - Brianza Plastica, azienda universalmente nota nel mondo edile per il termoisolante ISOTEC, presenta il nuovo Elycop Solar. A fronte di una pluridecennale esperienza nel settore delle coperture industriali, e dopo aver presentato a Saie 2008 il nuovo spessore 70 mm del suo pannello di copertura per l’industria Elycop, l’azienda di Carate Brianza ha deciso di scendere in campo anche nel settore del fotovoltaico industriale.
 
La proposta Brianza Plastica per le coperture di capannoni industriali con travi a Y o ad ala è una soluzione “factory fitted”, per i casi di sostituzione integrale della copertura, che consiste in un pannello curvo termoisolante con integrati moduli fotovoltaici, oppure la soluzione “on site” per interventi che non prevedano la contemporanea sostituzione della copertura, ma una semplice integrazione con moduli fotovoltaici.
La copertura così realizzata risponde ai requisiti di totale integrazione architettonica, permettendo di usufruire della massima tariffa incentivante prevista dal Conto Energia.
 
Dal punto di vista dei materiali, Elycop Solar consiste in un pannello sandwich con estradosso in lastra nervata curva in acciaio, aluzinc o alluminio preverniciato, un corpo centrale in schiuma di poliuretano espanso rigido ed un intradosso in lamiera zincata goffrata; è disponibile negli spessori di 40/60/70 mm.
Il modulo fotovoltaico è realizzato con silicio amorfo ed ha una potenza variabile da 70Wp a 140Wp in funzione della lunghezza dello stesso.
 
Lo sviluppo di entrambe le soluzioni è avvenuto con la collaborazione di un primario gruppo europeo produttore di silicio amorfo; la commercializzazione avverrà a partire dai primi mesi del prossimo anno.


BRIANZA PLASTICA su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati