Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Qualità dell’architettura, riparte l’iter della legge
PROFESSIONE Qualità dell’architettura, riparte l’iter della legge
AZIENDE

Levocell: una nuova strada per il Teatro del Silenzio

2.000 mq di strade realizzate con Levostab 99, stabilizzante naturale costituito da ossidi inorganici selezionati e fibre polimeriche inerti

Commenti 5126
14/10/2009 - Immerso nella splendida cornice delle colline di Lajatico, accogliente paesino dell’entroterra Volterrano, il Teatro del Silenzio è un anfiteatro naturale che dal 2005 ospita una volta all’anno la straordinaria voce di Andrea Bocelli. Consapevole dell’importanza di questo evento unico e nell’ottica di una rivalorizzazione del territorio, il comune di Lajatico si è fatto promotore di un’iniziativa volta a migliorare la viabilità che conduce al Teatro del Silenzio. Nello specifico, il comune di Lajatico ha commissionato al Laboratorio del Paesaggio di Pisa un intervento su circa 2.000 mq. Tra gli obiettivi dell’intervento, la stabilizzazione dei terreni e la realizzazione di strade a pavimentazione ecologica per la viabilità: esigenza della committenza era utilizzare un prodotto per la realizzazione di pavimentazioni in grado di integrarsi perfettamente con l’ambiente circostante e la suggestiva bellezza paesaggistica della location e, al contempo, garantire elevata compattezza e stabilità al terreno stesso. La scelta è ricaduta su Levostab 99 , stabilizzante naturale commercializzo da Levocell .
 
Levostab 99 è un prodotto ecocompatibile, stabilizzante e consolidante, costituito da ossidi inorganici selezionati e fibre polimeriche inerti. Levostab 99 ha un impatto ambientale trascurabile se paragonato al consolidamento tradizionale realizzato con l’impiego di un conglomerato cementizio, costituito da inerti e cemento o calce e con l’eventuale applicazione di un manto di asfalto.
 
La sola aggiunta di Levostab 99, garantisce la compattezza e la durabilità di una strada bianca, senza alterare le caratteristiche cromatiche ed ecologiche. Con l’impiego di Levostab 99 è possibile utilizzare attrezzature normalmente disponibili in cantiere, determinando così un risparmio economico e la soddisfazione delle prescrizioni tecniche di capitolato, condizione non sempre possibile con i metodi di stabilizzazione convenzionali. L’umidità presente nello strato da stabilizzare è la principale responsabile della perdita delle caratteristiche meccaniche di una zona transitabile: Levostab 99 sfrutta proprio questa umidità per idratare degli ossidi di cui è costituito. La reazione che ne deriva genera composti idrati insolubili che, distribuendosi nelle microporosità del sistema terreno (argille, inerti ecc…) riducono la porosità, limitano il rigonfiamento e aumentano la compattezza del terreno stesso. Questa azione si traduce in una diminuzione della plasticità dello strato oltre ad un miglioramento delle sue proprietà meccaniche con un incremento della portanza (CBR) e un aumento della durabilità all’usura ed ai cicli di gelo/disgelo. Levostab 99 svolge quindi un’azione stabilizzante sulle proprietà meccaniche inertizzandolo rispetto alle azioni termo-igrometriche dell’ambiente.
 
I lavori di consolidamento dei 2000 mq di terreno sono stati preceduti da numerosi test di laboratorio finalizzati a stabilire la distribuzione granulometrica del terreno, il contenuto d’argilla e limo, la resistenza alla compressione e, più in generale, le caratteristiche della superficie in esame. L’analisi dei suddetti elementi ha consentito di ottimizzare gli effetti di Levostab 99, ipotizzandone un dosaggio adeguato alle peculiarità della zona.
 
Dopo una prima analisi del progetto, si è proceduto con la fase applicativa. Considerata l’esigenza della committenza di salvaguardare l’aspetto ambientale, è stato utilizzato il materiale presente in sito (calcare misto a stabilizzato riportato nell’arco degli anni) fresato con un’apposita macchina Tritasassi per ridurne le dimensioni e ottenere una curva granulometrica corretta. Ad esso è stato aggiunto il prodotto Levostab 99, con apposito dosatore, nella quantità stabilita sulla base dell’esperienza relativa a lavorazioni analoghe.
Si è proceduto poi con la fresatura a secco del terreno trattato con il Levostab 99 mediante Interrasassi e la susseguente aggiunta di acqua, necessaria per la corretta reazione del prodotto.
Successivamente si è proceduti con una nuova fresatura mediante Interrasassi, con l’obiettivo di distribuire correttamente l’acqua nello strato da stabilizzare. Infine si è passati alla sagomatura e rullatura finale con rullo vibrante 35/40 quintali, per rendere più omogenea la superficie trattata.
 
Grazie all’impiego di Levostab 99 è stato possibile migliorare le caratteristiche fisiche e meccaniche del terreno - dalla coesione all’angolo di attrito interno, dalla portanza alla resistenza ai cicli di gelo/disgelo -, ridurre i rigonfiamenti causati dalle variazioni del contenuto d’acqua del terreno, incrementare la lavorabilità delle terre limo-argillose, graduando le reazioni di indurimento ed aumentare la durabilità in esercizio.

LEVOCELL su Edilportale.com

TIPO INTERVENTO: Viabilità naturale Teatro del Silenzio, Lajatico (Pisa)
COMMITTENTE: Comune di Lajatico
PROGETTAZIONE: Laboratorio del Paesaggio di Pisa: Arch. Riccardo Lorenzi e Arch. Nedo Toni
PRODOTTO UTILIZZATO: Levostab 99
MQ REALIZZATI: 2.000

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui