Carrello 0
NORMATIVA

Abruzzo, 12 avvisi di garanzia per i crolli

di Rossella Calabrese

A una svolta l’indagine sulla Casa dello studente, nel cui crollo morirono otto ragazzi

20/10/2009 - Sono 12 gli avvisi di garanzia che stanno per essere recapitati a persone che avrebbero delle responsabilità per il crollo della Casa dello studente a L’Aquila, nel quale sono morti otto ragazzi. Lo ha reso noto il procuratore della Repubblica del capoluogo abruzzese, Alfredo Rossini.
 
I 12 iscritti nel registro degli indagati - ha spiegato Rossini – “riceveranno la comunicazione giudiziaria con l’imputazione e saranno invitati a comparire per l’interrogatorio, che ha una funzione importante per iniziare la dialettica processuale”. Le ipotesi di reato sono omicidio colposo e disastro colposo, anche se il procuratore si riserva di definire l’aspetto del dolo.
 
Oltre a quello della Casa dello Studente, la Procura sta indagando anche sul crollo del Convitto Nazionale, dove sono morte tre persone. Nel mirino della Procura sarebbero finite oltre venti persone, a vario titolo coinvolte nel processo costruttivo, autorizzativo e gestionale dei due edifici, verosimilmente i costruttori, anche delle opere successive, i tecnici responsabili della  manutenzione e gli amministratori.
 
Le indagini si estenderanno poi a tutti i siti dove ci sono stati dei morti e successivamente alle strutture pubbliche come l’università e l’ospedale. Rossini ha ricordato che sono 200 gli edifici posti sotto sequestro.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui