Carrello 0
NORMATIVA

Abruzzo, in Gazzetta i 3,9 miliardi per la ricostruzione

di Rossella Calabrese

Pubblicata la delibera del Cipe con gli stanziamenti per il post-sisma

Vedi Aggiornamento del 26/02/2013
21/10/2009 - È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 19 ottobre la  delibera n. 35 del 26 giugno 2009 del Cipe che assegna 4 miliardi di euro per gli interventi di ricostruzione degli edifici distrutti dal sisma in Abruzzo.
 
L’importo complessivo di 3.955 milioni di euro stanziati per la ricostruzione e per le altre misure previste dal DL 39/2009, a valere su Fondo per le Aree Sottoutilizzate (FAS), è assegnato al presidente della Regione Abruzzo, in qualità di Commissario delegato, che deve coordinare gli interventi, comunicare il fabbisogno complessivo alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento programmazione e coordinamento della politica economica e al Ministero dell’economia e delle finanze, ed attribuire le risorse ai soggetti competenti nell’ambito delle assegnazioni annuali disposte dal Cipe.

Il DL 39/2009 – ricorda il Cipe – prevede interventi in favore delle popolazioni colpite da sisma, tra cui:
- contributo per la riparazione dei danni di lieve entità, fino a 10.000 euro, per le abitazioni principali;
- contributi a fondo perduto per la riparazione o ricostruzione degli immobili adibiti ad abitazione principale, in modo da coprire integralmente le relative spese, e degli immobili non abitativi, e indennizzi a favore delle attività produttive danneggiate dagli eventi sismici;
- indennizzi alle attività produttive e sociali e il ristoro dei danni a beni mobili, anche non registrati.
 
L’articolazione pluriennale di tali assegnazioni, a partire dal 2009, sarà individuata con successive delibere del Cipe sulla base dei fabbisogni comunicati dal Commissario delegato e compatibilmente con i vincoli di finanza pubblica correlati all’utilizzo delle risorse FAS.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati