Carrello 0
NORMATIVA

Assetto del territorio, la Puglia adotta il Drag

Facilitato il confronto sulle scelte strategiche tra Regione ed enti locali

Vedi Aggiornamento del 01/04/2010
13/10/2009 - Adottato dalla Giunta regionale il provvedimento di approvazione definitiva del DRAG, Documento regionale di assetto generale - Indirizzi, criteri e orientamenti per la formazione dei Piani Territoriali di Coordinamento Provinciale, PTCP, integrato sulla base delle osservazioni pervenute a seguito della Conferenza Programmatica e della Conferenza di Servizi.

Il Drag, la Delibera di Giunta 1759/2009 per l’approvazione e la relazione di accompagnamento, sono stati pubblicati nel Bollettino Ufficiale n.155 del 6 ottobre 2009.

Il documento costituisce lo strumento necessario a definire le linee generali dell'assetto del territorio con l'obiettivo, nuovo per il governo della Puglia, di fornire alle province le indicazioni utili per svolgere efficacemente il ruolo di coordinamento delle politiche territoriali e di snodo fra livello regionale e comunale nel rispetto del principio di sussidiarietà. 

In particolare il DRAG determina:
 
a) il quadro degli ambiti territoriali rilevanti al fine della tutela e conservazione dei valori ambientali e dell'identità sociale e culturale della Regione;

b) gli indirizzi, i criteri e gli orientamenti per la formazione, il dimensionamento e il contenuto degli strumenti di pianificazione provinciale e comunale, nonché i criteri per la formazione e la localizzazione dei Piani Urbanistici Esecutivi (PUE); 

c) lo schema dei servizi infrastrutturali di interesse regionale.

Gli "Indirizzi" servono ad agevolare il confronto fra Regione, Province e Comuni su metodologie, principi informatori e scelte strategiche nell'ambito delle conferenze di copianificazione preordinate all'adozione dei PTCP, previste nello spirito di collaborazione che deve informare i rapporti fra Regione ed Enti locali in ogni fase del processo di pianificazione.

Altro obiettivo è stimolare le Province alla redazione di strumenti di pianificazione dotati di quadri conoscitivi e di assetto strutturale condivisi, per organizzare in modo più efficace i processi di localizzazione di attività e/o di infrastrutture di interesse sovracomunale. 

Fonte: Regione Puglia
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Partecipa