Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Sismabonus 110%, come si calcolano i limiti di spesa
RISTRUTTURAZIONE Sismabonus 110%, come si calcolano i limiti di spesa
NORMATIVA

Materiali, una Commissione parlamentare per valutarne la conformità

di Paola Mammarella

Con il ddl all’esame del Senato inchiesta sull’utilizzo del calcestruzzo depotenziato

Vedi Aggiornamento del 09/03/2010
Commenti 3864
23/11/2009 – Materiali a norma per la realizzazione di edifici pubblici e infrastrutture. È l’obiettivo del ddl 1817 , presentato al Senato dal Pd il 9 ottobre scorso. Il disegno di legge, in attesa di assegnazione, mira a promuovere un’inchiesta parlamentare per acquisire maggiori conoscenze sull’utilizzo del calcestruzzo depotenziato e di altri materiali di qualità scadente, non conformi ai capitolati di appalto.
 
Zone a rischio : Le carenze strutturali, in concomitanza con le calamità naturali, possono provocare danni considerevoli. Dalle indagini avviate dopo l’alluvione di Messina è emerso che diverse opere pubbliche sono state realizzate con calcestruzzo non conforme alla normativa UNI EN 206-1. Tra queste ci sono gli ospedali di Agrigento e Caltanissetta, ma anche la galleria dell’autostrada Palermo – Messina.
 
Quadro normativo : Situazioni analoghe sono state riscontrate anche in Veneto, Abruzzo, Molise e Calabria, dove molto spesso, parallelamente all’utilizzo di materiali scadenti, si assiste a violazioni e negligenze nell’applicazione della normativa antisismica. Per ogni opera pubblica o privata è previsto il prelievo di un campione di calcestruzzo alla presenza del direttore dei lavori, che deve fornire anche indicazioni precisi sul posizionamento delle strutture.
 
Ruolo della Commissione parlamentare : Gli ultimi fatti di cronaca mostrano un inceppamento del meccanismo di controllo e garanzia. Una apposita Commissione parlamentare di inchiesta potrebbe effettuare indagini con gli stessi poteri dell’autorità giudiziaria.
 
Componenti : Nella Commissione dovrebbero essere nominati dodici senatori e altrettanti deputati, in base alla proporzione dei gruppi parlamentari, che possono organizzare i lavori attraverso uno o più comitati.
 
Attività : La Commissione può ottenere, anche in deroga alle disposizioni del codice di procedura penale, copia di atti e documenti relativi a procedimenti in corso. Può inoltre richiedere documenti alle pubbliche amministrazioni, decidendo inoltre di quali sia possibile la divulgazione. In generale, però, le attività della Commissione sono coperte dal segreto.
 
Le spese per il suo funzionamento ammontano a un massimo di 150 mila euro a decorrere dal 2010 e sono poste a carico di Camera e Senato in parti uguali. I presidenti delle due Camere possono autorizzare ogni anno un incremento fino al 30%.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui