Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Recovery Plan, Draghi: ‘supervisione politica affidata al Governo, operatività agli enti locali’
LAVORI PUBBLICI Recovery Plan, Draghi: ‘supervisione politica affidata al Governo, operatività agli enti locali’
AZIENDE

Stile21 incontra gli studenti dello IUAV di Venezia

Progetto per la valorizzazione turistica della provincia

Commenti 2316
16/12/2009 – La partnership tra Confindustria Venezia Turismo e l’Università IUAV ha dato vita ad un ambizioso progetto: un corso intitolato “Esperto nel controllo delle trasformazioni del territorio”, dedicato a 20 studenti di corsi di laurea specialistica IUAV, finanziato dalla Regione Veneto, attraverso il Fondo Sociale Europeo.
 
Questo seminario, organizzato in due workshop e concepito per “ripensare il paesaggio e le infrastrutture della Provincia di Venezia per una polarità turistica integrata e sostenibile” (fonte Progetto IUAV) è stato anche l’occasione per un proficuo momento di incontro tra professionisti del settore delle costruzioni ed il mondo accademico.
 
Al fine di illustrare le peculiarità di diverse tipologie di progettazione e di utilizzo di materiali innovativi, il secondo modulo ha visto, infatti, l’intervento di prestigiose aziende e associazioni, appartenenti a Confindustria Venezia, che hanno messo a disposizione degli studenti le loro competenze per la realizzazione di padiglioni info-box, ad alta valenza tecnologica, da inserire nel territorio.
 
Stile21 - Marchio di qualità, sviluppato da un gruppo di aziende specializzate nel settore strutture in legno – ha partecipato al progetto, con l’intervento della sua consorziata Zoppelletto S.r.l. , che ha sede a Concordia Sagittaria e a Gruaro.

Questa iniziativa è perfettamente coerente con le finalità del Consorzio, che comprendono la “promozione di iniziative di collaborazione fra imprese consorziate ed università, parchi scientifici e tecnologici e centri di ricerca, volte alla predisposizione di specifici progetti di ricerca, innovazione e certificazione”, al fine di divulgare un metodo costruttivo di eccellenza.
 
L’Ing. Amedeo Zoppelletto , che riveste il ruolo di Responsabile della Divisione Strutture in Legno nell’Azienda e di Consigliere in Stile21 , ha cominciato la sua presentazione evidenziando come realizzare edifici in legno sia una sceltaconsapevole in termini di eco-compatibilità.
Infatti, il legno è riciclabile, richiede un limitato consumo di energia nelle fasi di produzione e posa, non rilascia emissioni, polveri o fibre nocive durante l’impiego e si smaltisce restituendo l’energia accumulata.
 
Ha aggiunto, inoltre, che la sostenibilità del legno, la qualità del prodotto finito e l’industrializzazione dei processi stanno suscitando un forte interesse nel mercato, che negli ultimi anni ha registrato un’importante espansione.
 
Sono stati successivamente evidenziati gli aspetti legati alla durabilità , all’ isolamento termico ed acustico , al risparmio energetico , alla resistenza al fuoco ed al sisma edal benessere abitativo , prestazioni garantite, infatti, dagli edifici a marchio Stile21 .
 
L’Ing. Amedeo Zoppelletto ha, inoltre, analizzato approfonditamente le normative ed i requisiti necessari per l’edificazione di opere in legno, introducendo il Capitolato Prestazionale d’eccellenza, sviluppato ed utilizzato dai Soci Stile21 nella realizzazione delle diverse tipologie di opere pubbliche e private.
 
In conclusione, sono state condivise differenti soluzioni di isolamento e ventilazione, contemplate nel Manuale di Costruzione Stile21 , al fine di sottolineare come l’opportuna scelta e combinazione di materiali isolanti, contribuisca ad ottenere il risultato più performante dal punto di vista energetico.
 
A commento dell’iniziativa, l’Ing. Amedeo Zoppelletto , dichiara: “Questa esperienza si è rivelata molto coerente con gli obiettivi di Stile21 e non posso che esprimere un parere pienamente positivo. Particolarmente interessante è stato, inoltre, il confronto concreto con gli studenti sui temi legati al territorio e alla sua valorizzazione. Ho riscontrato molta attenzione per questa tipologia di edifici ed è stato un momento significativo per formare questi futuri progettisti sulla potenzialità e versatilità del nostro sistema costruttivo. Ringrazio, pertanto, a nome di Stile21 , Confindustria Venezia e l’Università IUAV per averci coinvolti in questo importante progetto”.

stile21 su Edilportale.com  

Stile21 nasce da un gruppo di aziende qualificate che, pur mantenendo la loro autonomia, si sono associate per offrire le proprie risorse in modo differenziato: dalla fornitura degli elementi di carpenteria a piè d’opera fino alla completa costruzione del fabbricato.
Stile21 si posiziona, sul mercato, con la mission di sostenere e favorire la crescita continua dei consorziati sia in termini qualitativi, sia di performance.
Stile21 ha ottimizzato i benefici delle costruzioni di legno attraverso un protocollo tecnico prestazionale di eccellenza che ha come punti cardine le elevate prestazioni termiche ed acustiche, la velocità di costruzione, la sicurezza al fuoco e al sisma, la durata nel tempo e il rispetto per l’ambiente.
Stile21 è composto da undici aziende: Service Legno, Diemme Legno, Gruppo Mattarei, Legnotech, Rao & Sartelli, Aldo Ciabatti, MC3, Zoppelletto, Mori Legnami, Marlegno ed Uni – Edil.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui