Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Sottotetto trasformato in abitazione, quali bonus spettano in condominio
RISTRUTTURAZIONE Sottotetto trasformato in abitazione, quali bonus spettano in condominio
FINANZIAMENTI

Rischio idrogeologico, la Puglia stanzia 17 mln

Finanziati 13 interventi urgenti sul territorio regionale

Vedi Aggiornamento del 19/03/2010
Commenti 3249
04/12/2009 – Più attenzione a sicurezza e tutela dell’ambiente in Puglia. La Giunta Regione ha stanziato 17 milioni e 308 mila euro per la realizzazione di 13 interventi urgenti di mitigazione del rischio idraulico e idrogeologico sul territorio regionale.
 
Lo ha reso noto l’assessore regionale alle Opere Pubbliche Fabiano Amati che ha spiegato che la somma è parte di residui di stanziamento di risorse attribuite, negli anni scorsi, alla Regione Puglia dal Ministero dell’Ambiente.
 
La lista delle opere urgenti, condivisa con l’Autorità di Bacino, è stata stilata considerando la programmazione del P.O.Fesr 2007-2013, quella del Fas e le segnalazioni pervenute da parte degli enti locali competenti per territorio che hanno subito gravi danni a seguito di eventi calamitosi.
 
In particolare, i comuni interessati dalle opere urgenti saranno Campi Salentina, Otranto, Tricase e
Diso in provincia di Lecce, Castelnuovo Monterotaro, Orsara di Puglia, Orta Nova e San Marco la Catola in provincia di Foggia, Fasano e Ostini – Villanova in provincia di Brindisi, Locorotondo e Rutigliano in provincia di Bari, Massafra in provincia di Taranto.

“E’ importante che le risorse che abbiamo già a disposizione e su cui siamo sicuri di poter contare – ha detto l’assessore Amati - siano destinate ad interventi utili a fronteggiare le criticità più urgenti del nostro territorio. A volte – ha concluso - anche opere di dimensioni ridotte che sfruttano al massimo le risorse a disposizione, possono essere molto utili per eliminare o quantomeno ridurre notevolmente i rischi a carico dei cittadini”.

Fonte: Regione Puglia

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui