Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Primo resoconto sul Superbonus: 193 interventi per 14,7 milioni
NORMATIVA Primo resoconto sul Superbonus: 193 interventi per 14,7 milioni
RISPARMIO ENERGETICO

Prestigiacomo: ‘confermati per il 2010 gli sgravi del 55%’

di Rossella Calabrese

Il Ministro annuncia che gli incentivi per la riqualificazione energetica sono previsti dalla Finanziaria

Vedi Aggiornamento del 30/09/2010
Commenti 15359
16/12/2009 - "Confermate per il 2010 le detrazioni del 55% sull’efficienza energetica. Lo ha annunciato il ministro dell’Ambiente, Stefania Prestigiacomo, rispondendo ai giornalisti a margine di un incontro organizzato a Copenaghen per il vertice Onu sul clima. «Per il 2010 – ha detto il ministro – è confermata nella Finanziaria la detrazione del 55%»." È quanto si legge in un comunicato pubblicato sul sito web del Ministero dell’Ambiente.

Tuttavia, è necessario ricordare che la detrazione fiscale del 55% sulle spese per la riqualificazione energetica degli edifici è valida fino al 31 dicembre 2010 , ai sensi della Finanziaria 2008 . Di conseguenza, non è necessaria alcuna conferma o proroga per l’anno 2010.


Invece, da diverse settimane gli operatori del settore edile chiedono al Governo di prorogare oltre il 2010 la detrazione del 55% ma nel ddl Finanziaria 2010 approvato a fine settembre tale proroga non è prevista ( leggi tutto ).
 
L’Esecutivo, attraverso il Sottosegretario all’Economia e Finanze Luigi Casero, ha fatto sapere, all’inizio di ottobre, di essere disponibile a prolungare le agevolazioni fiscali del 55% per altri due anni ( leggi tutto ) ma poi la Commissione Ambiente e Territorio del Senato ha bocciato alcuni emendamenti alla Finanziaria 2010 che proponevano di prorogare fino al 31 dicembre 2012 il bonus del 55% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici ( leggi tutto ).
 
Successivamente, il Sottosegretario Casero ha ribadito la volontà del Governo di mantenere la detrazione affermando che “il 55% può essere portato avanti con interventi legislativi l’anno prossimo” ( leggi tutto ).

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui