Carrello 0
BIG per il Polo Educativo delle isole Faroe
RISULTATI

BIG per il Polo Educativo delle isole Faroe

di Rossella Calabrese

Un 'vortice architettonico' da 19200 metri quadri

16/12/2009 - Si è concluso con la vittoria di BIG - Bjarke Ingels Group il più grande concorso di progettazione mai lanciato nelle Isole Faroe (Danimarca) per la realizzazione di un nuovo Polo Educativo a Torshavn.
 
Il progetto primo classificato è stato redatto dallo studio danese assieme a Fuglark, Lemming & Eriksson, Sámal Johannesen, Martin E. Leo and KJ Elrad.
 
La struttura, ampia 19.200 metri quadri, sorgerà a Marknagil, località situata su una collina alla periferia della città di Torshavn, e servirà da quartier generale per il coordinamento e lo sviluppo di tutti i futuri programmi educativi della regione. Il complesso, destinato a rappresentare il più grande polo scolastico del Paese, ospiterà infatti il Gymnasium, il Technical College ed il Business College delle Isole Faroe, accogliendo 1.200 studenti e 300 insegnanti.

"Fin dalla prima presentazione, il team ha dimostrato una buona comprensione dell’incarico. La proposta è apparsa chiara e ponderata e con una buona comunicazione rispetto alla funzionalità del progetto", hanno spiegato dalla giuria del concorso, composta da un architetto, rappresentanti del Ministero della Cultura e Landsverk e dell’Industria pesante e dai dirigenti scolastici di ciascuno dei tre istituti.

Situato a 100 m sul livello del mare, con vista panoramica sull’acqua, le montagne e il porto di Torshavn, l’edificio è concepito come un vortice “proteso” verso l'ambiente circostante, il cui perno è il paesaggio interno della struttura.

Ciascun istituto è organizzato come “una scuola nella scuola”, potrà funzionare in modo indipendente, ospitando non solo gli spazi attualmente necessari per lo svolgimento delle attività educative ma diverse sale utilizzabili in futuro per attuare nuovi programmi.  
 
La collocazione dei tre centri educativi sotto un unico tetto dà alla struttura l’aspetto di un “campus verticale”, al cui cuore sorge una rotonda all’aperto, punto d'incontro tra i differenti livelli e le funzioni accademiche. Negli interni la successione di scalinate, vani e terrazze ricorda il paesaggio delle Faroe con la sua alternanza di rilievi e pendii.
 
Nel complesso il volume appare come una scultura, le cui geometrie sono pensate per soddisfare le esigenze logistiche ed educative interne: “L'architettura del nuovo Polo Educativo di Marknagil cattura l'essenza del principio ‘la forma segue la funzione’ ”, ha dichiarato Bjarke Ingels, Creative Director, BIG.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati