Carrello 0
AZIENDE

Bloccaggio automatico delle porte d'ingresso Hörmann

La sicurezza che abbatte il rischio di effrazione

29/03/2010 - Attualmente - come dimostra uno studio condotto dalla Polizia di Milano - oltre il 40 percento dei tentativi di effrazione  fallisce grazie alla presenza di semplici ma efficaci meccanismi di sicurezza. 

"Lo standard attuale di sicurezza prevede perni di blocco sul lato della cerniera, un chiavistello supplementare e riscontri serratura nel telaio della porta - afferma il responsabile del servizio di consulenza della polizia di Milano. La presenza di tali sistemi fa sì che la porta d’ingresso resista nel caso di un tentativo di effrazione per un periodo di tempo più elevato. Lo studio da noi condotto ha rilevato che, nella maggior parte dei casi, quando la porta resiste per oltre tre minuti, il ladro interrompe il tentativo di scasso; non solo, l’indagine ha   mostrato come le effrazioni avvengano per lo più di giorno, quando si è in genere fuori casa, in quanto la notte la presenza di luci, rumori o attività insolite vengono più facilmente colte.”

Oggi numerosi produttori di porte d'ingresso offrono di serie gli standard di sicurezza sopra citati.

"Tuttavia - interviene Harald Bermes, product manager per il settore porte d'ingresso all’interno della Hörmann KG - Hörmann vuole rendere ancora più performante ed agevole la protezione antieffrazione delle proprie porte d'ingresso, dotandole di un bloccaggio automatico.” 

Tale bloccaggio fa sì che non sia più necessario chiudere a chiave manualmente la porta utilizzando la serratura principale. Le nuove serrature, come il modello H5 (montato addirittura di serie senza sovrapprezzo sulle porte d'ingresso in alluminio di alta gamma), si bloccano automaticamente: appena viene chiusa la porta in sostanza, tre ganci in acciaio e due chiavistelli supplementari ruotano nei riscontri serratura e bloccano saldamente il battente al telaio in cinque punti.

Questo sistema aumenta in maniera esponenziale la sicurezza, in quanto dimenticare di chiudere la porta diviene in tal modo impossibile. "E per coloro che desiderano ad esempio che, durante il giorno, i bambini possano facilmente rientrare a casa senza avere con sé una propria chiave - aggiunge Bermes - il dispositivo di sicurezza automatico può anche essere disattivato.”

Dotata di un contatto elettronico di riposo ("cicalino") in posizione diurna, la porta d'ingresso potrà essere aperta in qualsiasi momento solo con una leggera pressione.

HÖRMANN ITALIA su Edilportale.com

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati