Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Pannelli innovativi per l’edilizia con prodotti di scarto, il progetto di Enea
TECNOLOGIE Pannelli innovativi per l’edilizia con prodotti di scarto, il progetto di Enea
AZIENDE

Piano Casa Lombardia al centro del convegno BigMat a Como

‘Da metà ottobre a oggi solo 24 interventi. Serve maggiore divulgazione e i Comuni non aiutano’

Commenti 2894
11/03/2010 - “In tutto, da metà ottobre a oggi, gli interventi assentiti sono 24 in tutta la Lombardia, tutti interventi privati di ampliamento e recupero, rientranti nel Piano Casa”.
 
Questi i dati inediti dati dai funzionari regionali Umberto Sala (Direzione generale territorio ed urbanistica Regione Lombardia) e Valentina Convertini (Direzione generale territorio ed urbanistica Regione Lombardia) al convegno tenutosi ad Erba (CO), organizzato da BigMat , il grande gruppo internazionale di rivenditori di materiali edili indipendenti, per spiegare e fare chiarezza sugli aspetti normativi e tecnici del Piano e sulle sue opportunità.
 
“La legge è di luglio, ma a tutti gli effetti nei Comuni è partita il 16 ottobre. Anche per questo le adesioni per il momento sono così basse. Ci auguriamo che gli operatori ora ne approfittino”. Ma non mancano le criticità: “I Comuni – ha spiegato Sala - complessivamente hanno assunto un atteggiamento difensivo, mettendo paletti significativi, che non hanno aiutato alla diffusione del Piano Casa, anzi hanno raffreddato le potenzialità della legge”. Non solo: “Quasi tutti i Comuni lombardi stanno aggiornando i piani di governo del territorio: anche questo comporta dei ritardi e dei rallentamenti”.
 
Una Regione Lombardia che ha recepito il Piano Casa ampliandone le possibilità. “E con delle novità che la Regione Lombardia ha disciplinato: l’intesa parlava di iniziative riferite a edifici residenziali, mentre in Lombardia ci sono aperture circoscritte che interessano edifici produttivi; l’intesa escludeva espressamente iniziative nei centri storici, mentre in Lombardia, con cautela, ma c’è possibilità di intervenire anche in questi contesti. Poi ci sono due iniziative innovative: il recupero edilizio e funzionale (art. 2), che in sostanza da possibilità di operare sui volumi già esistenti; l’art. 4, riqualificazione di quartieri Erp, edilizia residenziale pubblica. Questa va a interessare interi quartieri”.
 
L’evento è talmente importante che al convegno hanno preso parte oltre 200 partecipanti,  all’Hotel Leonardo Da Vinci a Erba (CO). È questa la terza tappa del tour di 13 convegni sulla manovra, che è la nuova, attualissima proposta di BigMat , il grande gruppo internazionale di rivenditori di materiali edili indipendenti, organizzata per spiegare e fare chiarezza sugli aspetti normativi e tecnici del Piano e sulle sue opportunità.
 
La Legge Regionale 13/2009 della Regione Lombardia si propone di promuovere misure per il sostegno del settore edilizio attraverso interventi finalizzati al miglioramento della qualità abitativa, alla valorizzazione e all’utilizzazione del patrimonio presente sul territorio lombardo, rispondendo ai bisogni abitativi delle persone e favorendo l’impiego di tecniche, di materiali e di fonti di energia rinnovabile al fine di migliorare le prestazioni energetiche degli edifici. La legge prevede, in particolare, vantaggi in termini di possibile ampliamento degli edifici esistenti subordinati alla riduzione certificata del fabbisogno annuo di energia primaria per la climatizzazione invernale e la possibile demolizione e ricostruzione, con aumenti fino al 35% del volume esistente (edifici residenziali, industriali ed artigianali). La norma contempla inoltre il rinnovamento del patrimonio dell’edilizia residenziale pubblica (ampliamento e demolizione con ricostruzione in misura non superiore al 40% della volumetria complessiva) attraverso interventi di recupero energetico, l’installazione di impianti fotovoltaici, l’utilizzo di pompe di calore e di energia geotermica e la riqualificazione estetica e funzionale dell’intero quartiere.
 
In tale contesto il gruppo BigMat , avvalendosi dell’organizzazione di Edicom Edizioni,  ha ritenuto opportuno promuovere un seminario tecnico in cui, partendo dalle novità legislative, promuovere la conoscenza delle tecnologie e dei materiali per l’edilizia sostenibile disponibili sul mercato lombardo.
 
Ad affiancare gli interventi dei Funzionari Regionali, approfondimenti tecnici che rappresentano un’occasione unica per gli operatori del settore. Un pool di tecnici di varie aziende leader del settore (gli sponsor sono: Boero, Celenit, Dorken, Ibl, Isolmant, Laterite, Knauf, Rdb, Volteco, Industrie Cotto Possagno, Ytong, Italcementi), infatti, saranno a loro disposizione per parlare e suggerire le soluzioni tecnologiche più idonee a rispondere ai requisiti necessari per usufruire del Piano casa, anche in materia di risparmio energetico.
 
E per chiudere il cerchio, BigMat ad ogni incontro offrirà (anche in questo caso gratuitamente, come è gratuita la partecipazione ai convegni) un Quaderno Piano casa , una sorta di memorandum dove si potranno trovare riassunti – in modo semplice ma preciso - i principali punti della legge, personalizzato per ogni regione, accompagnato da un CD Rom contenente l’intera normativa regionale. Il Quaderno sarà anche disponibile presso tutte le rivendite BigMat della regione in cui si è svolto il convegno (la mappa completa su www.bigmat.it ).


BigMat S.c.p.a. su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui