Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Efficienza energetica, assegnati ai Comuni oltre 522 milioni di euro per il 2020
AMBIENTE Efficienza energetica, assegnati ai Comuni oltre 522 milioni di euro per il 2020
CONCORSI

Terza edizione del Premio Mediterraneo del Paesaggio

di Daniela Colonna

Premiate le iniziative sostenibili a tutela dell'ambiente

Commenti 1724

19/04/2010 - Lanciata l'edizione 2010 del Premio Mediterraneo del Paesaggio, che rientra nell'ambito del progetto Pays.Med.Urban per la formazione del catalogo delle buone pratiche per il paesaggio.
Pays.Med.Urban ritiene che l’alta qualità del paesaggio non sia soltanto un elemento d’identità e un patrimonio di valori naturali, ecologici e storici-culturali, bensì una potente risorsa per lo sviluppo economico e la competitività delle aree urbane in grado di incrementare sia le capacità attrattive per i turisti, sia la localizzazione di imprese appartenenti ai nuovi settori economici e di professionisti qualificati e creativi (“talenti”).

La realizzazione di un Catalogo delle Buone Pratiche, come linea di lavoro di questo progetto, si propone di offrire una base di conoscenze sulle buone pratiche nella progettazione, creazione e gestione paesaggistica in aree urbane, tali da rappresentare le esperienze più significative e positive delle regioni che hanno aderito al progetto.

In gara piani, programmi, progetti, opere realizzate, concorsi di idee, attività di sensibilizzazione, di formazione e di comunicazione tali da costituire un’esperienza significativa dal punto di vista paesaggistico.

La finalità della presente iniziativa è quella di contribuire, attraverso la selezione, alla diffusione e alla promozione di esperienze concrete di Buone Pratiche, a promuovere la Convenzione Europea del Paesaggio, e a creare una maggiore sensibilità da parte della popolazione sull’importante ruolo del paesaggio per il benessere, per consolidare l’identità e favorire la competitività territoriale.

Con la valorizzazione e la diffusione di casi esemplificativi si intende stimolare la crescita di una cultura comune, attenta alla qualità del paesaggio, anche attraverso il coinvolgimento del maggior numero di soggetti pubblici e privati quali gli amministratori locali, i professionisti, gli operatori economici e sociali e le popolazioni locali.

Possono partecipare alla selezione, attraverso la presentazione di un dossier di candidatura, le persone fisiche o giuridiche, pubbliche o private, che abbiamo partecipato all’elaborazione, realizzazione o alla gestione degli interventi realizzati nei paesi Partner del Progetto Paysmedurban.

Il termine ultimo per la presentazione delle candidature è stato fissato per il prossimo 30 giugno 2010.


Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui