Carrello 0
ARCHITETTURA

Lo stadio di Cape Town per i mondiali di calcio FIFA 2010

di Cecilia Di Marzo
Commenti 8719

Il Greenpoint Stadium progettato da gmp Architekten

Vedi Aggiornamento del 04/06/2010
Commenti 8719
12/05/2010 - Il Greenpoint Stadium di Cape Town è stato progettato da gmp Architekten con due i studi locali, Louis Karol e Point Architects. La nuova struttura sarà una delle due sedi destinate ad ospitare le semifinali della Coppa del Mondo di Calcio, 2010 FIFA World Cup South Africa (11 giugno - 11 luglio 2010).
L'immagine di Città del Capo è unicamente caratterizzata dall'interazione fra Table Mountain e Signal Hill, dal morbido paesaggio collinare circostante e dall’Oceano Atlantico. Greenpoint Stadium è situato, come un corpo solitario incorporato nel comune di Greenpoint, ai piedi della Signal Hill ed è inserito rispettosamente nel complesso paesaggistico.
 
Il guscio esterno dello stadio è stato progettato come una membrana astratta. La sua silhouette ondulata, risultato della geometria dell’edificio, trasforma lo stadio in un oggetto scultoreo e rafforza la sua integrazione nel paesaggio esistente.
 
La membrana leggera è composta da ampi elementi concavi che formano una facciata fluida, la cui forma segue quella ondulata dello stadio. Il colore chiaro del tessuto in fibra di vetro sottolinea questo effetto, poiché il suo colore crea un senso di profondità e animazione e la superficie traslucida assorbe e riflette l'effetto della luce diurna. Al tramonto, lo stadio si anima di un bagliore rossastro, che diviene blu in una luminosa giornata estiva e grigio in una tempestosa giornata invernale.
 
Lo stadio, progettato per ospitare partite di calcio e di rugby, fornisce circa 68.000 posti a sedere per gli spettatori, divisi in tre ordini. Di questi posti, 1.800 sono business e altre 1.500 sono destinati ai VIP e alla stampa. Grazie alla loro inclinazione, tutti i posti hanno un’ottima visibilità del campo da gioco, intorno al quale è stata incentrata la progettazione dell’intero stadio e la cui atmosfera risulta in tal modo intensa ed emozionante.
 
La costruzione della copertura è una combinazione di un tetto sospeso con struttura radiale reticolare. Il tetto ondulato è dotato di elementi di vetro stratificato di sicurezza e il suo interno è rivestito con una membrana diafana. I dispositivi tecnici, acustici e illuminotecnici, sono integrati nello spazio tra la copertura in vetro e la membrana che offre anche protezione dalle intemperie e serve come volume acusticamente isolante.
 
Lo stadio, con la sua rispettosa discrezione, è destinato a diventare uno dei punti di riferimento della città di Cape Town. Contribuirà riqualificare il comune di Greenpoint e funzionerà come impulso per ulteriori sviluppi urbani.
 
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui