Carrello 0
NORMATIVA

Agriturismi, la Sicilia deroga ai limiti di altezza

di Paola Mammarella

Ampliamenti volumetrici del 30% nel rispetto di caratteristiche strutturali e norme igieniche

03/05/2010 – In arrivo deroghe e conferme sulla possibilità di ampliamento per gli immobili destinati ad attività di agriturismo in Sicilia. È stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 10 del primo marzo scorso la Legge Regionale 3/2010, che regola la disciplina su base regionale.
 
La disposizione indica i locali che possono essere adibiti all’esercizio dell’attività agrituristica, nonché i requisiti di sicurezza e igienico sanitari.
 
In base alla Legge 96/2006 possono essere assimilati alle abitazioni rurali. Devono quindi essere accatastati, non totalmente diruti e a servizio dell’azienda agricola almeno dai trentasei mesi precedenti alla presentazione della domanda di abilitazione.
 
Ristrutturazioni: Se regolarmente assentiti, possono essere anche oggetto di ristrutturazione, demolizione e ricostruzione.
 
Ampliamento volumetrico: È consentito anche l’ampliamento volumetrico di locali tecnici e servizi igienici di dimensioni ridotte, ferme restando le previsioni degli strumenti urbanistici vigenti.
 
Secondo la Legge Regionale 71/1978 gli imprenditori agricoli possono destinare parte dei fabbricati adibiti a residenza ad uso turistico stagionale. A questo scopo i fabbricati possono essere ampliati fino ad un massimo del 30% della cubatura esistente e comunque per non più di 300 metri cubi.
 
Limiti di altezza: Immobili, spazi aperti e servizi devono possedere caratteristiche strutturali, igienico-sanitarie e di sicurezza, salvaguardando sempre le proprietà architettoniche e di ruralità degli edifici. Mantenedo queste condizioni diventa possibile derogare ai limiti di altezza e volume in rapporto alle superfici aero-illuminanti previsti dalle norme vigenti.
 
Per dieci anni dalla fine dell’esecuzione delle opere non è possibile cambiare la destinazione di immobili, strutture o attrezzature fisse destinate alle attività agrituristiche che sono oggetto di contributi pubblici.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati