Carrello 0
NORMATIVA

Sanatoria catastale solo per edifici non abusivi

di Paola Mammarella
Commenti 26823

Critiche sulla manovra da Pd e ingegneri, il Cnappc chiede un Piano Casa evoluto

Vedi Aggiornamento del 02/07/2010
Commenti 26823
28/05/2010 – Sanatoria catastale o condono mascherato. Si discute se le misure per l’emersione degli immobili fantasma costituiscano o meno una regolarizzazione, oltre che fiscale, anche urbanistica.
 
Dure le critiche del Cnappc, Consiglio nazionale degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori, secondo il quale appare sconcertante l’ipotesi che con il pagamento di una lieve sanzione amministrativa sia possibile procedere alla indiscriminata regolarizzazione degli immobili realizzati abusivamente sul territorio nazionale, che ammontano a un milione e 500 mila edifici circa.
 
Nonostante la riconosciuta necessità della manovra finanziaria, il Consiglio avanza critiche alla possibilità di sanare edifici realizzati in assenza di autorizzazione ed in contrasto con gli strumenti urbanistici.


L’eventuale censimento degli immobili fantasma, si legge in un comunicato diramato dal Consiglio Nazionale, oltre a premiare gli abusi e penalizzare professionisti e committenti che hanno operato nel rispetto delle regole, costituirebbe un danno irreparabile per il territorio.
 
Al di là dell’esclusione degli immobili abusivi realizzati in aree vincolate, il Cnappc chiede quindi che la sanatoria catastale sia aperta solo agli edifici regolarizzabili dal punto di vista urbanistico.
 
Per il rilancio dell’economia auspica invece un “Piano Casa evoluto”, che miri al recupero delle periferie urbane e alla sostituzione edilizia delle parti inadeguate dal punto di vista sismico, energetico e qualitativo.
 
Contrario a ogni possibile forma di condono edilizio anche il CNI, Consiglio nazionale degli ingegneri, che invece propone di concludere in tempi brevi la riforma della legge urbanistica e l’iter della legge sulla qualità architettonica.
 
Manifestazioni di dissenso anche da parte di Ermete Realacci, responsabile ambiente per il Partito Democratico. Il deputato ha esortato il Ministro Stefania Prestigiacomo, che ha presentato nei giorni scorsi il primo rapporto sul contrasto all’illegalità ambientale, ad evitare il varo della misura sulla sanatoria.
 
Più positivo Roberto Formigoni, Presidente della Regione Lombardia, che ha messo in evidenza come non siano ancora state mostrate dal governo le modalità della regolarizzazione. Motivo per il quale l'operazione “non può essere accusata di essere un condono, essendo una regolarizzazione a carico dei cittadini”.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
barbarino

No agli ecomostri o alla speculazione, ma quante piccole case sono nate con l'iniziativa ed i risparmi dei privati! E dove sono nate? Su terreni non colpiti dalla speculazione causata dalla forte riduzione delle aree fabbricabili e quindi dall'alto costo. Se vi fossero state aree edificabili accessibili a tutti, l'abusivismo non vi sarebbe stato. Si costruisce su terreni difficili poichè sono gli unici a basso costo, dove non vi è la speculazione. Gli unici che permettono, con i risparmi di una sola vita, di avere un tetto sulla testa o di poter aprire un'attività. Quante famiglie e quante attività, oggi famose, sono nate sotto un tetto di bandoni di metallo. Ho un" tetto fantasma", che con questa legge ho accatastato, benvenuta legge! perchè sotto quel tetto.....io ci lavoro.

thumb profile
a.c.

x N. : nella regione Marche, prima che la corte costituzionale con la sentenza 290/09 dichiarasse illegittima la Legge Regionale, diversi comuni hanno rilasciato il permesso di costruire in sanatoria per abusi insistenti in aree vincolate paesaggisticamente perche' il vincolo era ritenuto parziale e non assoluto. Ciao

thumb profile
N.

Caro a.c. sono daccordo con te . Ma, per favore, mi fai sapere in quale comune, fabbricati in sanatoria L. 326/2003, ricadenti in aree vincolate, sono stati sanati? E se c'è qualcosa in rete?


x Sondaggi Edilportale
Il programma del Governo Conte bis. Come realizzarlo? Partecipa