Carrello 0
RISPARMIO ENERGETICO

Rinnovabili: bando per realizzare impianti in 4 regioni del Sud

Commenti 6809

Dal Ministero dello Sviluppo Economico 30 milioni di euro; domande entro il 30 giugno

Vedi Aggiornamento del 26/07/2011
Commenti 6809
21/05/2010 - La Direzione Generale per l’energia nucleare, le energie rinnovabili ed efficienza energetica del Dipartimento per l’energia del Ministero dello Sviluppo Economico ha emanato un avviso pubblico per il finanziamento di progetti per la realizzazione di impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili su edifici di proprietà delle Amministrazioni dello Stato, Regioni, Provincie, Comuni e Comunità montane in Campania, Calabria, Puglia e Sicilia.
 
Le risorse finanziarie a sostegno dei progetti selezionati, erogate mediante contributi fino al 100% del costo ammissibile, ammontano complessivamente a 30 milioni di euro.

Tale iniziativa, mediante il sostegno alla produzione ed all’utilizzo dell’energia da fonti rinnovabili, intende favorire la diffusione di una nuova cultura energetica tra la popolazione e promuovere lo sviluppo del tessuto imprenditoriale locale.
 
In particolare, nell’ambito dell’attuazione del Programma Operativo Interregionale (POI) Energia, strumento attraverso il quale si è scelto di dare attuazione alle previsioni del Quadro Strategico Nazionale 2007-2013, la competente Direzione Generale per l’energia nucleare, le energie rinnovabili ed efficienza energetica Ministero dello Sviluppo Economico, quale organismo intermedio del POI, ha emanato un avviso pubblico per la presentazione di progetti da parte delle Amministrazioni delle Regioni Convergenza (Campania, Calabria, Puglia e Sicilia).
 
Le Amministrazioni interessate alla selezione potranno presentare istanza di partecipazione entro le ore 12:00 del 30 giugno 2010 secondo le modalità previste nell’avviso stesso. Tutta la documentazione è reperibile sul sito del Ministero.


Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
Renzo Marrucci

Deve essere capito come questa tecnologia non deve essere imposta in modo generalizzato ma facendo presente che occorre rispettare lìambiente e non deturparlo con la scusa dell'energia pulita. Quindi occorre tutelare l'impiego, occorre autare i cittadini che vogliono farne uso facendo loro capire in quale modo e come e perchè si e perchè no. La tendenza di queste strutture come sono progettate oggi non tengono conto delle varie opportunità del territorio italiano e solo con l'uso intelligente e mirato sarà possibile un impiego controllato dal punto di vista della qualità innescando anche la gara a comprendere come sia importante un 'impatto diversificato e calibrato. OCCORRE UNA TUTELA MODERNA E IN GRADO DI AIUTARE IL CITTADINO E NON DI OSTACOLARLO TANTO DA FARLO INDURRE AL SOTTERFUGIO E ALLA FURBIZIA CHE TANTO VIGE NEL VECCHIO ABUSATO SISTEMA ITALIA.


x Sondaggi Edilportale
Sblocca Cantieri e Decreto Crescita, cosa ne pensi? Leggi i risultati