Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110% in condominio, APE complessivo o per singola unità?
RISPARMIO ENERGETICO Superbonus 110% in condominio, APE complessivo o per singola unità?
TECNOLOGIE

Requisiti acustici degli edifici: entro luglio le nuove norme

di Rossella Calabrese

Sospese nel frattempo le norme nei rapporti tra costruttori e acquirenti di alloggi, anche se sorti prima del 29 luglio 2009

Vedi Aggiornamento del 03/06/2013
Commenti 16385
14/05/2010 - Il Governo avrà tempo fino a fine luglio 2010 per riscrivere le norme in materia di requisiti acustici degli edifici. Lo prevede la Legge Comunitaria 2009 approvata il 12 maggio scorso dal Senato.
 
Il riordino normativo era atteso entro sei mesi dal 29 luglio 2009, data di entrata in vigore della Legge Comunitaria 2008, cioè entro fine gennaio 2010, termine che ora si è allungato a un anno.
 
Oltre allo slittamento di sei mesi, viene stabilito che il riordino, che attua la direttiva 2002/49/CE, non comprenderà la definizione dei criteri per la progettazione, l’esecuzione e le ristrutturazione di edifici e infrastrutture, come previsto dalla Comunitaria 2008; è invece confermato che riguarderà la determinazione dei requisiti acustici passivi degli edifici.
 
L’indicazione dei “criteri per la progettazione, l’esecuzione e la ristrutturazione delle costruzioni edilizie e delle infrastrutture dei trasporti, ai fini della tutela dall’inquinamento acustico” arriverà invece con un decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, di concerto con il Ministro dell’ambiente.
 
Viene modificata la norma relativa alla disciplina sui requisiti acustici passivi degli edifici e dei loro componenti (art. 3, comma 1, lettera e), della legge 447/1995 “Legge Quadro sull’inquinamento acustico”), prevista nelle more del riordino della materia. La Comunitaria 2008, infatti, ha sospeso queste norme nei rapporti tra privati e, in particolare, nei rapporti tra costruttori-venditori e acquirenti di alloggi, sorti dopo il 29 luglio 2009, data di entrata in vigore della Comunitaria 2008 (leggi tutto).

Tale sospensione ha generato molte liti tra cittadini ed imprese edili, dovute alla disparità di trattamento, a fronte di situazioni identiche, tra i rapporti sorti prima del 29 luglio 2009 e quelli sorti dopo tale data (leggi tutto).
 
La Comunitaria 2009 interpreta quella sospensione eliminando la limitazione della sospensione ai rapporti sorti dopo il 29 luglio 2009 e specificando che restano fermi gli effetti derivanti da pronunce giudiziali passate in giudicato e la corretta esecuzione dei lavori a regola d’arte asseverata da un tecnico abilitato.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
Michele

ho acquistato l'8 giugno 2009. Sento tutto. La pipì, i telefoni ,le voci. E meno male che ho vicini tranquilli. Cosa devo fare? Come mi posso tutelare? Devo fare causa? Ma se tutto è sospeso? E se poi avrò aspettato troppo? Aiuto. Mi viene la depressione. I costruttori sono dei falsi.

thumb profile
Deborah

Condivido il disagio di Marco, io non dormo più, i miei vicini di sopra hanno posizionato la cucina sopra la nostra camera e si alzano alle 5 in settimana, alla 6 sabato e domenica, incuranti di camminare con le scarpe, di far rumore con l'acqua o in altro modo. Sotto ho una pizzeria e vi lascio immaginare. Io non riesco a dormire più di 5 ore per notte da mesi e sto impazzendo, possibile che non esista nessuna legge che limita il chiasso dei vicini di casa?

thumb profile
Alberto

Buongiorno Marco, la Sua situazione è più che comprensibile, ma, come avrà letto, dovrà pazientare un pò. Nel frattempo, peraltro, una CTP sarebbe utile, anche per la denuncia dei vizi ex art. 1669 c.c.

thumb profile
MARCO

salve,aiutatemi. la mai situazione è identica a quella di simone,la differenza è che la mia casa è di nuova costruzione(2009),una di sette villette a schiera. Dopo un anno abbiamo detto basta...impossibile continuare a viverci sentendo il vicino che chiaccherà come se fossè li con te a bere il caffè. impossibile continuare a sentire il cellulare che squilla o il citofono del vicino e non capire se si tratti del tuo. Impossibile dormire con lo scarico del vicino concomitante alla tua camera da letto perchè significa essere svegliarsi dopo aver udito la minzione del vicino con conseguente terremoto quando lo sciacquone viene tirato. Vogliamo far periziare le case. Quanto costa la perizia? se si va in causa quanto ci dovrà essere rimborsato qualora si vinca,cosa che dovrebbessere palese? grazie


x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, lo conosci davvero? Scoprilo con il quiz! Partecipa