Carrello 0
AZIENDE

AkzoNobel ha presentato il seminario ‘Progettare con il colore’

Studio sulle cromie dei prospetti degli edifici industriali, in collaborazione con l’Accademia di Brera, Milano

14/06/2010 – Akzo Nobel Coatings S.p.A, leader in Italia nel comparto delle pitture e vernici per l’edilizia professionale, ha promosso “Progettare con il colore” seminario sugli interventi cromatici esterni degli edifici industriali, realizzato in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Brera Milano, Scuola di Progettazione Artistica per l’Impresa.
 
Il progetto, nato da un’idea di Akzo Nobel per la tinteggiatura delle pareti esterne del Technical Center di Castelletto Ticino (NO), si è sviluppato attraverso un workshop che ha visto la partecipazione di un selezionato gruppo di studenti (italiani e stranieri) che - coordinati dal prof. arch. Luca Scacchetti, docente dell’Accademia di Brera – hanno partecipato al concorso di progettazione per la decorazione degli esterni dell’edificio di Castelletto Ticino, approfondendo le tematiche relative all’uso del colore in ambienti industriali, nel rispetto dello spazio e della natura circostante.
 
Con una superficie di quasi 1000 mq suddiviso su due piani, il Technical Center di Castelletto Ticino è stato realizzato alla fine del 2008 ed è sede dei laboratori di Ricerca e Sviluppo dell’azienda, ospita un Training Center per i prodotti vernicianti e una superficie per lo stoccaggio delle materie prime, impiegando complessivamente circa 20 persone.
 
“L’edificio visto dall’esterno presenta una struttura razionale, tipica dei prefabbricati industriali. Dopo il trasferimento della sede da Cesano Boscone (MI) a Castelletto Ticino (NO), abbiamo pensato di personalizzare nel miglior modo l’esterno della palazzina” spiega Pino Milana, Direttore Tecnico di Akzo Nobel Deco Italia. “Da questa idea è nato il progetto di sviluppare ulteriormente il tema degli interventi cromatici in ambito industriale e di coinvolgere una realtà accademica di prestigio come l’Accademia di Brera, conosciuta in tutto il mondo, per sviluppare insieme un workshop affidato agli studenti. Grazie alla loro creatività e passione, Akzo Nobel realizzerà una decorazione unica, in coerenza con la propria attività industriale.
 
Particolarità della superficie esterna
L’inizio dei lavori per la finitura delle pareti esterne del Technical Center dovrebbe coincidere con la bella stagione e concludersi entro l’anno. Essendo l’edificio composto da pannelli in cemento cellulare, si prevede un ulteriore trattamento superficiale che garantirà la migliore resistenza nel tempo. Verrà utilizzato un prodotto elastomerico che sosterrà le eventuali dilatazioni dei pannelli, ed eviterà l’evidenza di cavillature e fessurazioni. Il ciclo nel suo insieme sarà costituito da Alpha Grond e Alphaloxan Flex di Sikkens. Akzo Nobel, attenta da sempre alle problematiche ambientali, opera in linea con le normative europee in materia di emissioni di Composti Organici Volatili (COV; VOC - Volatile Organic Compound) che recentemente hanno imposto parametri sempre più stringenti per tutti i produttori di materiali vernicianti. I prodotti per esterni Sikkens rientrano in questi limiti: un massimo di COV 40gr/l per la finitura e un massimo di 750 gr/l per il primer.
 
“Ringraziamo Akzo Nobel per averci coinvolto in questo progetto e aver dato ai nostri ragazzi la possibilità di conoscere da vicino una realtà storicamente consolidata sul mercato come Akzo Nobel.” Spiega l’architetto Luca Scacchetti, docente all’Accademia di Belle Arti di Brera. “ Insieme, abbiamo sviluppato idee e progetti, interrogandoci e discutendo su quale fosse la migliore soluzione in grado di interpretare uno spazio anonimo e informe come quello di un centro tecnico. L’obiettivo finale era trovare una soluzione che fosse coerente con le attività svolte all’interno dell’edificio, senza snaturare l’esistente, e che allo stesso tempo fosse in grado di proporsi come un innovativo interprete, uno strumento di reazione e rivalsa nei confronti di volumi grigi e anonimi determinando una nuova identità”.
 
 
Akzo Nobel in Italia – Decorative Paints unit
Akzo Nobel è presente in Italia dal 1958. L’azienda opera nel mercato italiano attraverso la società Akzo Nobel Coatings S.p.A suddivisa per business units: Car Refinishes (CR), Decorative Paints (Deco), Industrial Coatings (Powders and Liquids) e dispone attualmente di due siti di produzione a Castelletto Ticino (NO) e Cernobbio (CO), e di un Centro di Distribuzione per i prodotti Decorative a Castelletto Ticino (NO). Akzo Nobel Decorative Paints è tra i maggiori produttori del settore delle vernici in Italia ed è presente con i marchi Sikkens, Herbol, Hammerite, Polyfilla e Xyladecor. Nel 2009 Akzo Nobel Decorative Paints ha registrato un fatturato di 62 milioni di euro e un utile netto di circa 7 milioni di euro con una produzione annua media di 10 milioni di litri. Impiega  quasi 200 dipendenti tra la sede principale di Dormelletto Ticino (NO), dove hanno sede gli uffici, la produzione e il deposito centrale, e la rete distributiva diffusa su tutto il territorio nazionale.
 
L’eccellenza del colore al servizio del patrimonio artistico italiano
Sensibile alle problematiche culturali e artistiche, Akzo Nobel Coatings S.p.A, attraverso il marchio Sikkens, è protagonista da oltre 30 anni di importanti progetti per la rivalutazione, il recupero e la salvaguardia del patrimonio artistico e naturale italiano. I “Piani di Colore” di numerosi monumenti e centri storici del paese, sono divenuti nel tempo una pietra angolare per il restauro degli edifici e garanzia per il rispetto della tradizione  cromatica di palazzi e monumenti storici presenti su tutto territorio italiano. Tra i principali progetti: il ”Teatro alla Scala” di Milano, il Piano del Colore del Borgo di Portofino, il Piano del Colore del Centro Storico di Firenze – Quartiere di San Lorenzo e fra gli altri, i Piani del Colore di Torino, di Trieste, di Caserta e di “Roma Municipio II”.

AKZO NOBEL COATINGS su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati