Carrello 0
A Modica 'Rifunzionalizzazione del patrimonio edilizio del centro storico'
EVENTI

A Modica 'Rifunzionalizzazione del patrimonio edilizio del centro storico'

di Rossella Calabrese

Protagonisti i giovani progettisti

04/06/2010 –  La valorizzazione del patrimonio storico ed architettonico delle città iblee è al centro della mostra che sarà inaugurata domani, 5 giugno, alle ore 18,00, presso la Fondazione Grimaldi di Modica (Ragusa).

Organizzatice dell'evento è l’associazione IngegniCulturaModica, in collaborazione con il gruppo di studio e di ricerca “Conservazione, tutela e valorizzazione dei beni culturali nell’area a riconoscimento Unesco”, gli ordini professionali e la Soprintendenza ai BB.CC.AA di Ragusa.

L’esposizione, visitabile fino al prossimo 13 giugno, presenterà una rassegna di progetti inerenti la rifunzionalizzazione di edifici e spazi urbani dei centri storici nella provincia di Ragusa. Autori delle proposte sono giovani architetti ed ingegneri locali.

“La finalità primaria dell’iniziativa è quella di porre l’attenzione sull’opportunità di provvedere alla messa in sicurezza ed alla riqualificazione del patrimonio edilizio ed urbano esistente nelle città iblee, e di dare visibilità ad opere che contribuiscono ad incoraggiare il rilancio degli apprezzati centri storici…di raccogliere riflessioni, spunti e punti di vista sulle modalità e le tecniche di intervento contemporanee sul patrimonio esistente, che possano arricchire il dibattito urbanistico ed architettonico”, spiegano da IngegniCulturaModica.

L’inaugurazione della mostra sarà accompangata dalla tavola rotonda intitolata “La rifunzionalizzazione di edifici e spazi urbani”. All’introduzione sul tema dell’Ing. Simona Incatasciato, portavoce del comitato organizzativo costituito dagli Ing.ri Cristina Licitra, Paola Cannata ed Elisa Occhipinti e dagli Arch.tti Cristiana Cannistrà e Viviana Pitrolo, seguiranno gli interventi del Soprintendente ai BB.CC.AA. di Ragusa, Arch. Vera Greco che tratterà il tema “Recupero e valorizzazione dei monumenti: un nuovo uso per il futuro come alternativa all’abbandono e per una migliore qualificazione degli spazi urbani”e della dott.ssa Claudia Origoni, dell’ufficio studi e cultura della Fiera di Roma, che relazionerà su: “L’albergo diffuso come modello di rifunzionalizzazione dell’offerta turistica di eccellenza: le case dello Zodiaco a  Modica”. Coordinerà i lavori l’arch. Daniele Giannì.

I visitatori presenti all’inaugurazione potranno ricevere il catalogo contenente i progetti espositi in mostra
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Partecipa