Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Edilportale Digital Forum, la seconda giornata della fiera virtuale dell’edilizia
TECNOLOGIE Edilportale Digital Forum, la seconda giornata della fiera virtuale dell’edilizia
NORMATIVA

Piano Casa Toscana, Prato più permissiva

di Paola Mammarella

Ammessa la cumulabilità degli ampliamenti, incentivate le demolizioni e ricostruzioni

Vedi Aggiornamento del 28/12/2010
Commenti 5216
10/06/2010 – Si allentano i vincoli del Piano Casa in Toscana. Il Comune di Prato lo scorso 27 maggio ha deliberato interessanti novità per l’applicazione della legge regionale sul rilancio del settore edile.
 
In città gli ampliamenti saranno cumulabili con quelli previsti dal Regolamento urbanistico, anche se già realizzati.
 
Gli interventi di demolizione e ricostruzione diventano possibili anche sugli immobili per i quali in precedenza era ammessa solo la ristrutturazione.
 
Le iniziative mirano ad incrementare il numero di istanze presentate agevolando le famiglie che intendono ampliare la propria abitazione. La regione ha registrato all’incirca cento domande.
 
Più restrittiva la legge regionale, che prevede un premio fino al 20% della superficie complessiva per l’ampliamento degli edifici residenziali e del 35% per la sostituzione edilizia attraverso lavori di demolizione e ricostruzione. In entrambi i casi sono esclusi gli edifici con destinazione d’uso diversa da quella abitativa.
 
Per l’approvazione degli interventi è sufficiente la Dia, Denuncia di inizio attività, da presentare entro il 31 dicembre. A disposizione degli interessati restano quindi solo sei mesi.
 
La Toscana, prima regione ad aver varato le misure anticrisi a sostegno delle costruzioni, in attuazione dell’intesa Stato – Regioni del 31 marzo 2009, esclude dall’applicazione della legge gli edifici abusivi, i centri storici, gli immobili vincolati, le aree di inedificabilità assoluta e gli immobili situati in aree che richiedono piani attuativi.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui