Carrello 0
RISPARMIO ENERGETICO

Al via la 2^ edizione del Premio 'Sostenibilità ambientale e sociale'

Ancitel e Saint-Gobain ancora insieme ai Comuni per promuovere efficienza energetica e innovazione in edilizia

Vedi Aggiornamento del 10/10/2011
04/06/2010 - Si apre la seconda edizione del “Premio Sostenibilità Ambientale e Sociale per il Comune - Efficienza energetica e innovazione nell’edilizia” promosso da Ancitel Energia e Ambiente e Saint-Gobain Sistema Habitat Comfort Ecovolution. Il Premio è aperto, anche quest’anno, a tutti i Comuni italiani, i Consorzi fra Comuni e le Unioni di Comuni che potranno candidarsi, in forma gratuita, dal 1 Giugno fino al 31 Luglio 2010.
 
Il premio manterrà intatta la modalità di partecipazione, fatta eccezione per la grande novità introdotta nel sistema di votazione, che prevede il coinvolgimento di una “Giuria Tecnica Popolare” costituita da un panel di esperti tra cui architetti, ingegneri e tecnici professionisti iscritti all’Ordine, che sarà chiamata a votare i progetti più virtuosi attraverso un sito web dedicato: www.premioediliziasostenibile.it (Si veda la scheda di sintesi del meccanismo del Premio).
 
“Questa iniziativa “ afferma il Prof. Giuliano Dall’O’, Architetto del Politecnico di Milano e membro della Giuria Ufficiale del Premio “conferma l’importante ruolo che l’edilizia ricopre nella grande riforma attuabile nel processo di urbanizzazione e riqualificazione delle nostre città in chiave sostenibile. Il sistema di valutazione introdotto da quest’anno, prevedendo il coinvolgimento di una vasta giuria di esperti, consente di riconoscere meriti a quei progetti che, non solo tengono conto dei criteri di sostenibilità, ma anche dell’aspetto architettonico ed innovativo delle soluzioni adottate, le azioni divulgative e le modalità di monitoraggio dei consumi”.
 
La collaborazione tra Ancitel Energia e Ambiente e il Gruppo Saint-Gobain è nata lo scorso anno con la prima edizione del Premio, che ha visto vincitori i Comuni di Cerzeto (CS), Palermo, Castelnuovo Magra(SP) e il Consorzio di 26 Comuni del Mantovano, mentre i Comuni di San Salvo (CH) e Brusaporto (BG)hanno ricevuto una menzione speciale (leggi tutto).
 
“Iniziative come questa - spiega Filippo Bernocchi, Delegato ANCI ai Rifiuti e all’Energia e Presidente di Ancitel Energia e Ambiente – servono ad accrescere la sensibilità dei Comuni sul tema del risparmio e dell’efficienza energetica, per consentire loro di rendere più efficienti, dal punto di vista ambientale, i processi di integrazione tra progettazione e realizzazione dell’edilizia abitativa e di servizio”.
 
L’accordo tra Ancitel Energia e Ambiente e il Gruppo Saint-Gobain hacome principale obiettivo quello di contribuire ad una maggiore consapevolezza delle Amministrazioni locali circa il ruolo chiave che esse possono svolgere per promuovere e indirizzare un’edilizia innovativa, energeticamente efficiente e sostenibile dal punto di vista ambientale.
 
“Saint-Gobain da anni ha rivolto il suo impegno alle politiche di risparmio energetico. Ci siamo dedicati alla ricerca e alla produzione di prodotti e soluzioni innovative per realizzare un’edilizia sostenibile” - commentaGianni Scotti, Presidente del Gruppo Saint-Gobain Italia. “Questo impegno si traduce in azioni concrete, come la nostra recente adesione al  Progetto Green del Giro d’Italia, voluto dal Ministero dell’Ambiente per compensare le emissioni di CO2 generate dall’evento ciclistico. Il Gruppo è fortemente impegnato nello sviluppo di soluzioni per un Habitat moderno, attento all’ambiente. E’ importante dunque sostenere iniziative come questa, per sensibilizzare Istituzioni e cittadini a costruire più “sostenibile”. Non tutti sanno che la  conservazione delle risorse energetiche è innegabilmente una delle più grandi sfide del XXI° secolo e il settore edile rappresenta il consumatore numero uno di energia: il 40% circa del fabbisogno energetico è infatti legato al riscaldamento e al raffreddamento degli edifici. L’edilizia ha oggi una grande responsabilità verso il tema energia. E, in qualità di produttori di edilizia sostenibile, noi per primi, dobbiamo impegnarci a sviluppare sistemi sempre più innovativi ed efficaci, per vincere la sfida di costruire un futuro all’insegna della sostenibilità ambientale e della riduzione del consumo energetico”.
 
 
Fonte: Ufficio Stampa Weber Shandwick Italia
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati