Carrello 0
Annunciati i 30 finalisti del concorso ‘A House In Luanda’
RISULTATI

Annunciati i 30 finalisti del concorso ‘A House In Luanda’

di Rossella Calabrese

Nella shortlist gli italiani Camillo Magni e Mauro Mariani

Vedi Aggiornamento del 10/11/2010
07/06/2010 – Una commissione giudicatrice di prestigio, composta da 5 architetti quali Álvaro Siza, João Luís Carrilho da Graça, Fernando Mello Franco, Barry Bergdoll e Ângela Mingas ha da poco reso noti i nomi dei 30 progetti nella shortlist del concorso internazionale di idee “A House In Luanda: Patio and Pavilion”.
 
La competizione, lanciata dalla Triennale di Architettura di Lisbona assieme alla Triennale di Luanda, chiedeva ai partecipanti di immaginare il prototipo di una casa familiare per la città di Luanda, capitale dell’Angola.
 
Con 588 proposte in gara, presentate da architetti provenienti da 44 nazioni, l’iniziativa costituisce il più grande concorso internazionale d’architettura mai tenutosi in Portogallo.
 
Tra i finalisti ci sono 2 italiani: il milanese Camillo Magni (Opera Studio - Magni Paci Architetti) ed il piacentino Mauro Mariani. Molti dei  progetti selezionati portano la firma di architetti portoghesi. Ne riportiamo di seguito i nomi: Alberto de Souza Oliveira, Lisbona; Ana Isabel Ribeiro, Vila Nova de Gaia; Cristina de Sousa Peres, Matosinhos; Dean MacGregor, Colares;Carla Conceição Valente, Barreiro; Filipe Manuel Neves Saraiva, Ourém; Hugo Proença, Carcavelos; João Camarinha da Silva, Porto; José Daniel Felix, Sermonde; Luís Sequeira Brás, Lisbona; Marco Simões da Silva, Lisbona; Margarida Quintâ, Porto; João Navas, Oeiras; Nuno Miguel Fernandes Silva, Lisbona; Pedro Reynolds de Sousa, Lisbona; Pedro Sousa, Lisbona; Ricardo Carvalho, Lisbona.
 
Tre i rappresentanti della Spagna: João Gomes Leitão, Madrid; Pablo Allen Vizán, Valladolid e Verónica Sánchez Carrera, Madrid. Vengono invece da Tokyo Aureliusz Kowalczyk e Shuichiro Yoshida. Sudamericani Alvaro Puntoni, São Paulo (Brasile); Enrique Flores, Città del Messico e Pablo Forero - Bogotá / Colombia. Berlinese Arne Petersen e statunitense Joana Rita Gomes (Los Angeles).

Dal 28 ottobre 2010 al 16 gennaio 2011 il Museu da Electricidade di Lisbona ospiterà una mostra dedicata ai 30 progetti finalisti. I vincitori saranno proclamati nel corso del periodo espositivo.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui