Carrello 0
Apre a Singapore il resort Marina Bay Sands
ARCHITETTURA

Apre a Singapore il resort Marina Bay Sands

Un ponte-hotel panoramico in cima a tre torri firmato Moshe Safdie

12/07/2010 – Una piscina al 55° piano, costruita su un enorme skygarden che funge da ponte di collegamento di tre grattacieli. Tutto ciò è realtà. Si tratta del Marina Bay Sands, un resort da 4,7 miliardi di euro recentemente inaugurato a Singapore. Tre volte più lunga di una piscina olimpica, la piscina all’aperto del nuovo spettacolare resort di Singapore è la più grande che sia mai stata realizzata ad un’altezza di 55 metri. Il progetto porta la firma dello studio Moshe Safdie and Associates.
 
L’intervento è stato finalizzato ad integrare il lungomare con un nuovo complesso articolato attorno ad alcuni assi principali che si sviluppano verso il tessuto urbano. All’interno trovano spazio attività turistiche, commerciali e per il tempo libero.  
 
I tre grattacieli di 55 piani ospitano complessivamente 2560 stanze. Le tre torri sono collegate in cima da un enorme skygarden che offre una vista mozzafiato a 360 gradi sull’intera città. Sull’insolito ponte trovano spazio diverse strutture riservate ai clienti dell’hotel: percorsi jogging, piscine, spa e spazi verdi all’aperto.
 Il complesso ospita inoltre un museo d’arte e scienza la cui geometria ricorda un fiore di loto, un centro commerciale, un centro congressi, due teatri da 2mila posti a sedere, un casino ed un parcheggio con 4mila posti auto.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati