Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Recovery Plan, Draghi: ‘supervisione politica affidata al Governo, operatività agli enti locali’
LAVORI PUBBLICI Recovery Plan, Draghi: ‘supervisione politica affidata al Governo, operatività agli enti locali’
AZIENDE

STILE21, innovazione e sostenibilità nella Maremma

Commenti 2664
26/07/2010 - Stile21 – Marchio creato da 10 aziende specializzate nella progettazione e realizzazione di strutture in legno, per rappresentare un’edilizia dagli elevati standard qualitativi – grazie alla consorziata Ciabatti Legnami, firma il primo ambizioso progetto di recupero edilizio, ispirato ai principi di eco-compatibilità e sostenibilità, alle porte di Grosseto, nel cuore della Maremma, in un contesto agricolo collinare tra gli olivi secolari e i borghi medievali.  
 
L’intervento prevede il recupero di un’area in disuso, attraverso la demolizione dei fabbricati esistenti e la costruzione di un complesso residenziale, composto da 8 unità abitative indipendenti, suddivise in tre villette, di cui una bifamiliare e due trifamiliari. Oltre ai giardini privati, i fabbricati saranno dotati di circa 7.000 m² di terreno, ove sarà realizzata una piscina di 100 m².
 
Ciabatti Legnami, grazie all’intensa attività di studio del suo Ufficio tecnico, ha pienamente raggiunto l’obiettivo di costruire un primo fabbricato, dagli elevati standard qualitativi. Inoltre, la collaborazione ad opera dell’Azienda, con gli esperti del consorzio Stile21 per lo sviluppo dei particolari costruttivi ed i fornitori di materia prima, ha permesso di realizzare un edificio in grado di assicurare elevate prestazioni in termini di risparmio energetico e comfort abitativo. 
 
Nel pieno rispetto delle peculiarità locali, la villetta bifamiliare si presenta all’esterno come un casale in perfetto stile toscano. I loggiati frontali, le facciate intonacate con rifiniture in travertino, gli infissi e gli scuri in legno, conferiscono alla struttura un aspetto rustico ma raffinato, in perfetta armonia con l’ambiente circostante.
 
La struttura portante delle pareti e dei solai, come previsto dal protocollo tecnico-prestazionale di eccellenza di Stile21, è caratterizzata, nel caso specifico, da pannelli di legno massiccio composti da cinque strati di tavole sovrapposte ed incollate una sull’altra, in modo che la fibratura di ogni elemento risulti ruotata di 90° rispetto alla successiva. Le tavole sono di tipologia strutturale, individualmente classificate secondo la resistenza meccanica e giuntate a pettine, a garanzia della massima stabilità dimensionale.
 
Inoltre, la vicinanza al mare e l’esposizione degli edifici ad un clima tipicamente mediterraneo, hanno richiesto la costruzione di pareti perimetrali stratificate dello spessore di 40 cm, rivestite all’esterno con cappotto a doppia densità in fibra di legno 160Kg/mc e Celenit, camera di ventilazione e lastra porta-intonaco in vetro riciclato.  Infine, all’interno, è stato posizionato un altro cappotto perimetrale ed una parete interna con impianti ad intercapedine.    
 
La scelta di coniugare il sistema costruttivo con impianti tecnologicamente all’avanguardia quali, ad esempio, impianti solari termici ad alta efficienza integrati con caldaia a condensazione e il  recupero delle acque piovane, ha permesso di ottenere eccellenti risultati in termini di isolamento acustico, termico e di risparmio energetico, con performance che si avvicinano a quelle di una casa passiva.
 
Infine, la geometria del tetto è a padiglione, sia per la parte principale che per le logge, con una copertura a tavelle, che ancora una volta rimanda agli antichi casali toscani. Coibentata e ventilata, con densità differenziata, è stata realizzata prestando particolare cura alla progettazione degli aggetti di gronda, i quali sono sempre di tipo non passante dall’interno all’esterno.
 
Riccardo Ciabatti, Amministratore della Ciabatti Legnami dichiara: “Il risultato ottenuto è perfettamente in linea con gli obiettivi di Stile21, di promuovere uno stile costruttivo fondato sui principi della bioedilizia. L’edificio realizzato, ha destato un notevole interesse nel territorio maremmano, non solo tra le amministrazioni comunali e provinciali, ma anche nelle vicine Università di Architettura ed Ingegneria, che ne hanno studiato le varie fasi costruttive. Ci auguriamo che il nostro impegno, fortemente orientato a promuovere il comfort abitativo ed il risparmio energetico, nel pieno rispetto delle tradizioni locali, diventi un incentivo per favorire un’edilizia più responsabile e sostenibile”.
 
Stile21 nasce da un gruppo di aziende qualificate che, pur mantenendo la loro autonomia, si sono associate per offrire le proprie risorse in modo differenziato: dalla fornitura degli elementi di carpenteria a piè d’opera fino alla completa costruzione del fabbricato. Stile21si posiziona, sul mercato, con la mission di sostenere e favorire la crescita continua dei consorziati sia in termini qualitativi, sia di performance. Stile21 ha ottimizzato i benefici delle costruzioni di legno attraverso un protocollo tecnico prestazionale di eccellenza che ha come punti cardine le elevate prestazioni termiche ed acustiche, la velocità di costruzione, la sicurezza al fuoco e al sisma, la durata nel tempo e il rispetto per l’ambiente. Stile21è composto da dieci aziende: Ciabatti Legnami, Gruppo Mattarei,  Legnotech, MC3, Marlegno, Mori Legnami, Rao & Sartelli , Service Legno, Uni – Edil, Zoppelletto.
 
Consorzio STILE21 su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui