Carrello 0
NORMATIVA

Etichetta energetica dei prodotti: pubblicata la Direttiva

di Rossella Calabrese
Commenti 4933

Le norme si applicano anche ai prodotti che contribuiscono al risparmio energetico

Vedi Aggiornamento del 13/05/2015
Commenti 4933
08/07/2010 - È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’UE del 18 giugno 2010, la Direttiva 2010/30/CE concernente l’indicazione del consumo di energia dei prodotti.
 
La Direttiva amplia il campo di applicazione delle norme sull’etichettatura energetica, al momento limitata agli elettrodomestici, a tutti i prodotti che hanno un notevole impatto diretto o indiretto sul consumo di energia.
 
L’“impatto diretto” è l’impatto dei prodotti che consumano effettivamente energia durante l’uso, mentre per “impatto indiretto” si intende l’impatto dei prodotti che non consumano energia ma contribuiscono alla conservazione dell’energia durante l’uso. In quest’ultimo caso possono rientrare i materiali e i prodotti per l’edilizia che migliorano l’isolamento degli edifici riducendo i consumi energetici.
 
La Direttiva illustra poi tutti gli obblighi e le responsabilità a carico dei fornitori e dei distributori, in materia di informazione e di etichettatura sui consumi energetici dei prodotti, anche in caso di vendita a distanza.
 
Le stazioni appaltanti devono privilegiare, nei loro approvvigionamenti, i prodotti che consumano meno energia, ma gli Stati membri possono richiedere alle amministrazioni aggiudicatrici di acquistare soltanto prodotti con alte prestazioni energetiche. Inoltre, quando gli Stati membri prevedono incentivi per un prodotto contemplato da un atto emanato a seguito della Direttiva, dovranno richiedere che esso soddisfi i massimi livelli di prestazione energetica.
 
Con successivi provvedimenti, la Commissione europea definirà, per ciascun tipo di prodotto, l’etichetta e la scheda relative ai consumi di energia. Il formato dell’etichetta manterrà la classificazione con le lettere da A a G, alle quali potranno essere aggiunte tre classi addizionali A+, A++ e A+++.
 
La Direttiva 2010/30/CE è in vigore dal 19 giugno 2010 (giorno successivo alla pubblicazione); gli Stati membri avranno tempo fino al 20 giugno 2011 per recepirla nei propri ordinamenti; le disposizioni nazionali dovranno decorrere dal 20 luglio 2011.
 
L’articolo 5, lettere d), g) e h) - relativo all’obbligo per i fornitori di fornire le etichette ai distributori - si applica dal 31 luglio 2011. La nuova Direttiva abroga, a decorrere dal 21 luglio 2011, la precedente direttiva 92/75/CEE concernente le informazioni sul consumo di energia degli apparecchi domestici.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui