Carrello 0
NORMATIVA

Sanatoria catastale, via libera del Senato alla Manovra

di Paola Mammarella
Commenti 40258

Salvi i certificati verdi e lo snellimento burocratico in conferenza di servizi, confermati i fondi a sostegno della ricerca

Vedi Aggiornamento del 13/12/2010
Commenti 40258
15/07/2010 – Con 170 voti favorevoli e 136 contrari l'Aula del Senato ha dato il via libera al maxiemendamento al ddl di conversione della manovra per la stabilizzazione finanziaria e la competitività economica.
 
Il maxiemendamento, sul quale il Governo aveva posto la questione di fiducia, accoglie alcune delle proposte di modifica depositate nei giorni scorsi, durante il confronto in Commissione Bilancio.
 
Sanatoria catastale
Confermato l’intento del Governo di procedere alla razionalizzazione catastale attraverso l’emersione degli “immobili fantasma” e un monitoraggio puntuale del territorio. Motivo per il quale ai Comuni deve essere garantita la piena e gratuita accessibilità alle banche dati, oltre a un continuo flusso di informazioni con l’Agenzia del Territorio.
 
Per la regolarizzazione dei fabbricati rurali che perdono il requisito di ruralità e per l’accertamento sugli immobili in corso di costruzione o definizione che acquisiscono l’abitabilità è prevista la possibilità di riconoscere all’Agenzia del Territorio il potere di sostituirsi ai Comuni, ai quali resta il potere di prevedere sanzioni successive ai controlli in materia di edilizia e urbanistica.
 
In base alla Finanziaria 2005 i titolari di diritti reali sulle unità immobiliari irregolari hanno la possibilità di iscrizione al Catasto entro 90 giorni dalla notifica. In caso contrario l’iscrizione è effettuata dall’Agenzia del Territorio a carico dell’interessato.
 
Gli atti pubblici e le scritture autenticate tra vivi per il trasferimento, la costituzione o lo scioglimento di diritti reali sugli immobili esistenti devono contenere, oltre a tutti i riferimenti catastali, anche le planimetrie e le dichiarazioni, rese dagli interessati, sulla conformità dello stato di fatto a quello risultante dai documenti. Sono esclusi gli atti  per il trasferimento dei diritti reali di garanzia. Le dichiarazioni possono inoltre essere sostituite da una attestazione di conformità rilasciate da un tecnico abilitato. Con una circolare dell’Agenzia del Territorio è stato chiarito che la regolarizzazione può avvenire anche dopo la stipula (Leggi Tutto).
Nella fase di presentazione degli emendamenti è stato incluso anche lo sblocco della vendita degli immobili ex Iccp anche se realizzati con contributi statali o regionali.

Ritenuta d'acconto del 10% sui pagamenti relativi alle detrazioni del 36% e del 55%
Dal 1° luglio 2010 le banche e Poste Italiane SPA operano una ritenuta d’acconto del 10% sull’Irpef sui pagamenti effettuati mediante bonifico per usufruire delle detrazioni fiscali del 36% e del 55%. La ritenuta si applicata sugli importi versati a favore dei soggetti che eseguono lavori di ristrutturazione e di riqualificazione energetica secondo le modalità contenute nei provvedimenti dell’Agenzia delle Entrate (Leggi Tutto).
 
Certificati verdi
Dopo l’intenzione, espressa nel DL 78/2010, di bloccare l’acquisto dei certificati verdi rimasti invenduti da parte del Gse, Gestore dei Servizi energetici, è passata la linea più attenuata voluta dagli industriali. Il Gse continuerà a ritirare i “diritti ad inquinare”. Nel 2011, però, la spesa per l’acquisto di certificati verdi dovrà essere del 30% inferiore rispetto a quella del 2010. L’80% della riduzione deve derivare dal contenimento della quantità di certificati verdi in eccesso.  La ricerca scientifica sarà finanziata dalla risoluzione anticipata e volontaria delle convenzioni Cip6.
 
Conferenza di servizi
La manovra prevede lo snellimento delle procedure. Anche nei casi in cui è richiesta l’autorizzazione paesaggistica acquisito l'assenso dell'amministrazione il cui rappresentante non si sia espresso in modo definitivo, fatta esclusione per i provvedimenti in materia paesaggistico-territoriale, di Via, Vas e Aia. Il silenzio assenso vale quindi anche per le amministrazioni preposte alla tutela ambientale, della salute e della pubblica incolumità. In caso di dissenso delle amministrazioni di tutela, il Consiglio dei Ministri si esprime entro 60 giorni, previo accordo delle Regioni o degli enti locali da raggiungere in 30 giorni. In assenza di accordo il Governo procede comunque con delibera del CdM.

Data l’esigenza di garantire tempi certi per l’emanazione dei provvedimenti, l’inerzia dei funzionari che non partecipano alle riunioni viene risolta con valutazioni negative e il taglio dei premi di risultato. Per questo motivo anche le università potranno far eseguire i provvedimenti in materia ambientale, in quanto enti pubblici dotati di qualificazione e capacità tecnica.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
a.c.

.....molti hanno scritto che la sanatoria catastale equivale ad un condono edilizio....E' vero ??? Chi puo' rispondere in maniera veritiera ?? Eventualmente varrebbe anche in zone vincolate paesaggisticamente ???

thumb profile
geom.

Premetto che non possiedo abusi, anzi mi piace stare nella regola al 100%. E' palese però che al sud gli abusi sono molti ma molti di più che al nord, nonstante la densità di popolazione sia parecchio al di sotto che al nord. Inoltre al sud l'entità degli abusi riguarda spesso case interamente abusive. C'è anche da notare che molte modifiche interne, sempre al sud, non vengono neanche considerate opere che necessitano di una Dia, e questo in primo luogo da molti comuni. Tuttavia penso che al sud via siano più abusi solo perchè "se lo possono permettere" e attribuisco dunque le colpe alle amm. comunali che fanno finta di non vedere. I meridionali infatti sono anche al nord ma non costruiscono abusi come al sud. Tutto questo i politici non ce lo dicono perchè sarebbe come istigare alla guerra civile nord contro sud, e quindi si fa finta di niente. Io dico che una volta per tutte che ci vorrebbe un condono bello SALATO ma rateizzabile come un mutuo, e per chi non vuol pagare: demolizione o confisca. E per chi non ha i soldi per condonare mi dispiace tanto ma le case con 20.000 euro le vadano a fare nel burundi. Se vogliono la casa regolare paghino, altrimenti ci sono le case popolari, una volta fatte svuotare dagli extracomunitari.

thumb profile
Clodio

Se in questo bel paese abitato da un popolo disastrato e pronto a qualunque sotterfugio, le regole che ci sono, venissero rispettate non avremmo bisogno di condoni ad ogni legislatura. Chiunque costruisce abusivamente, sperando nel condono, poi subisce un disastro con perdita di beni materiali ed umani andrebbero sbattuti in galera con gli amministratori pubblici che hanno concesso le autorizzazioni e senza risarcimenti.

thumb profile
ferdy

.......cari signori mi conforta tanto sapere che tanti altri la pensano come me......io vorrei ribadire ancora una volta che in questo momento, tutti coloro che si oppongono al condono edilizio, stanno facendo demagogia, stanno facendo perdere tempo prezioso e, cosa piu' importante, fanno capire che non vogliono risolvere il problema dell'abusivismo... Vorrei anche argomentare : fanno DEMAGOGIA, perche' con il loro comportamento fanno credere a qualche gonzo che tutti gli immobili verranno abbattuti, ma si rendono conto cosa comporterebbe abbattere centinaia di immobili ? Spiegamento di mezzi, ruspe, pale meccaniche.... e il materiale di risulta dove lo mettono in fondo al mare ?.... fannno PERDERE TEMPO PREZIOSO : gia' governare e tanto difficile, il governo ha avuto qualche problema, tra case gratis, protezione civile, processi rimandati,...... Adesso che serve un mare di soldi non si puo' pretendere di prendere il denaro sempre da coloro che hanno una busta paga, oppure un'attivita regolare,.... non si possono tagliare i fondi alle varie amministrazioni, non si possono eliminare le province,non si possono bloccare i contratti.....ma dove c.... si deve prendere sto c...di denaro ? Meglio di chi ha commesso un abuso ??..... NON VOGLIONO RISOLVERE IL PROBLEMA DELL'ABUSIVISMO : se si mettessero al tavolo delle trattative e accettassero il condono edilizio, a patto che non vengano condonati tutti quegli immobili sorti in zone pericolose e sottoposte a vincolo TOTALE( escluderei paesistico-ambientale ) e che, ammetto, sono dei veri e propri scempi. Se facessero la proposta di far condonare solo quegli immobili di non piu' di 150 mq edificati in terreni di proprieta'...ecc.. Una volta condonato tutto cio' che e' stato stabilito al tavolo, devono pretendere, pena pesantissime sanzioni , che le amministrazioni comunali controllino in maniera capillare tutto il territorio di competenza, affinche' non si perpetui l'abusivismo...ciao a tutti

thumb profile
Mario

scommetterei qualunque cifra che hai una struttura abusiva ... questa è l'Italia : se una legge mi serve è buona, se serve ad altri o alla comunità che mi frega !!

thumb profile
Mario

Per tutti i berlusconiani d'accordo con questa legge: ma quindi secondo voi tutti quei ragazzi come me che devono fare un mutuo di 150.000 euro (dopo 10 anni di lavoro) per acquistare una casa, sono dei FESSI !! Basterebbe comprare un terreno agricolo e costruirci sopra abusivamente, tanto poi la repubblica delle banane ci fa fare il condono ... per me le costruzioni abusive vanno abbattute (in questo modo si che aumenterebbe il lavoro)

thumb profile
paolo

Vallo a raccontare alle migliaia di famiglie che vivono per il lavoro prestato nell'edilizia.Gli abusi edilizi ci sono perchè c'è troppa burocrazia; per ricostruire un muro di contenimento si deve aspettare piu' di un anno!!! Tu parli perchè non sei "un addetto ai lavori". Per colpa di gente come te,l'edilizia è ferma,e ci sono stati migliaia di licenziamenti....ci stiamo riducendo ad un paese del terzo mondo!

thumb profile
Sandro

Dunque dunque: 1) I disastri biblici stanno nella Bibbia, quelli di cui parlavo io li abbiamo visti tutti, quindi serve a poco scherzare o ironizzare. 2) Se si può costruire abusivamente perché si è sempre fatto, a rigor di logica si farà sempre perché ogni volta questa argomentazione prevarrà.E ciò non è possibile 3) Ci sono stati già infiniti condoni in Italia, non se ne possono fare infiniti altrimenti è il via libera ad ogni follia e capriccio di ognuno. 4) chi ha "onestamente costruito la casetta sul suo terreno coi risparmi", io lo definirei un furbetto piuttosto, se l'ha costruita abusivamente. Almeno per rispetto di chi non l'ha mai potuta costruire, oppure ha dovuto sostenere oneri maggiori o aspettare più tempo per il via libera. Che poi demolirgliela significhi, in alcuni casi (ma non sempre) sbatterlo per una strada, allora non sia mai, si trovi una soluzione. Ma deve essere altrettanto chiaro che chi ha costruito abusivamente ha sbagliato e non lo si deve più fare. Ognuno ha più o meno fortune ereditate e accumulate, decide come impiegarle, se decide di farlo illegalmente rischia. La scusa "ma siamo in Italia" mi fa talmente rabbia che non la commento nemmeno. Va da se, perché è successo anche quello, che chi ha comprato una casa in buona fede da qualcuno che l'ha costruita e venduta fuori dalle regole, va risarcito in qualche modo se perde la casa. Vedete, io non voto Bersani, non voto di Pietro, non voto i radicali. Se proprio devo dirlo, non ho votato. Si, sono di sinistra, mi avete beccato, anche una pietra lo avrebbe capito. Quello che non sapete, forse, è che chi la pensa come me non farebbe mai pagare il costo di un tale "repulisti edilizio" ai poveracci, ma a chi ci ha speculato. Il padre di famiglia lo sistemiamo, lo speculatore anche, ma per le feste.

thumb profile
FILIPPO

SEcondo me tu godi nel sentire la disperazione della gente normale che vuole solo regolarizzare la propria casa nel suo terreno di proprietà pagando le sanzioni onerose ..........ma TU vuoi il plotone di esecuzione forse? sei proprio un degno elettore di chiamparino , bersani e degli altri politici di sinistra .............. se usassero invece un po' di comprensione umana la stessa che hanno avuto per i LORO colleghi che sono andati a trans con l'auto blu e l'autista pagati dai contribuenti.........

thumb profile
dony

.......il tuo primo commento cita " vostri figli ", e non e' cosi' sottinteso che si parlava dei figli in generale. E' per questo che io mi sono espresso in quel modo. La pochezza delle mie argomentazioni, derivano dal fatto che sono andato a lavorare molto presto e sono 35 anni che ho una busta paga, quindi sono 35 anni che contribuisco all' arricchimento dei nostri cari politici. Il tuo scenario apocalittico e biblico ( fiumi deviati, colline franate ) ti porta a dire che vorresti abbattere tutto cio' che non e' legale al 100%, ti rendi conto che sono 50 anni che in Italia si costruisce abusivamente ? ( tante case legali sono state costruite con furbizia e destrezza, ed hanno messo in tasca 2 euro a funzionari delle varie amministrazioni) ..... ma soprattutto, chi paga le spese per il materiale di risulta? Te e quelli come te, che come dici, hanno deciso di non darci tregua ? Vuoi trasparenza , meno burocrazia niente corruzione,......... io non voglio piu' essere maleducato ma mi viene da chiederti se sei italiano oppure scrivi da un altro stato........

thumb profile
sandro

Forse ti sfugge che i quartieri abusivi sono composti da unità di 100 mq ciascuna. Siamo alle solite, siccome qualcuno combina una schifezza più grande, chi commette quella più piccola si sente nel giusto, e magari pure di subire un torto. Quello che commette la schifezza grande, fra parentesi, lo fa perché nella sua vita ne ha commesso 1000 piccole e nessuno gli ha mai rimproverato nulla: quindi sicuro di se passa a schifezzare su larga scala. Certo che si ripercuoterà anche sui miei di figli, è per questo che io, e sempre più gente come me, non vi darà tregua! Si ripercuoterà su tutti i figli, su quelli dei colpevoli di questo scempio, e su quelli delle vittime che non ne possono nulla. P.S. Il mio schifo è verso un atteggiamento, non sono maleducato come te e non arrivo a dirti che mi fai schifo. Tantomeno arrivo ad augurare qualcosa di male ai tuoi figli, me ne guardo bene, mi pare ovvio che la mia fosse solo una triste previsione, per altro comprovata dai fatti e da innumerevoli disgrazie occorse nei decenni. Insomma, il tuo commento non fa altro che rivelare la tua maleducazione, che guarnisce alla perfezione la pochezza delle tue argomentazioni.

thumb profile
dony

Qui si sta esagerando, non si puo' mettere alla stessa stregua interi quartieri abusivi con 100metri quadrati di casa..... i muri che deviano le acque, intere colline che crollano...... sono proprio quelle le cose che non devono essere condonate. Qui si sta parlando di modeste metrature su fondi di proprieta', e' qui, la disinformazione, che secondo me, viene divulgata solo per prendere consensi elettorali .... e poi sai cosa ti dico : a me me fai schifo te e speriamo che qualcosa si ripercuota anche ai tuoi figli......

thumb profile
Sandro

Mi fa davvero schifo vedere quanti aspettano il condono edilizio e lo auspicano. Qualcuno si lamenta che ci siano regole e normative anche per costruire muri di contenimento, quei muri che generalmente sono costruiti da schifo, deviano il corso delle acque e l'assetto del terreno provocando poi frane di intere colline come in quelle immagini spaventose viste qualche mese fa in tv. Io le raderei al suolo le case costruite illegalmente, non deve rimanere in piedi nemmeno un mattone se non è legale al 100%. Vi inventate tante scuse, ma avete un solo vero obiettivo: mettervi due euro in più in tasca. Che è poi ciò che sta portando questo paese alla rovina. Ma non temere, quello che fate oggi si ripercuoterà sui vostri figli domani, non dubitatene. Sono invece con chi chiede più trasparenza, meno burocrazia e corruzione/arbitrarietà nell'autorizzare o meno le opere.

thumb profile
dony

occorre un condono edilizio che comprenda anche le zone vincolate paesaggisticamente, perche' altrimenti non ci sara' l' introito di denaro preventivato.....Signori politici dei due schieramenti, dovete fare un atto di coraggio e lavorare insieme, non potete toglire i quattrini sempre e solo a chi ha uno stipendio. Il marcio e stagnante sistema dell' edilizia italiana, inizia dentro le mura delle amministrazioni locali, con le migliaia di emendamenti di burocrazia, e finisce con gli abusi edilizi di qualsiasi genere....E' giunta l' ora di regolarizzare tutto, abbatterndo tutti quegli immobili che non appartengono a privati cittadini bensi' alle mafie, e rimuovere tutti quei dirigenti ed impiegati amministrativi che in tutti questi anni si sono creati delle vere e proprie lobby ed hanno conquistato un potere illegittimo.

thumb profile
filippo

IL SIGNOR Chiamparino (il nuovo volto del centro sinistra) ha ribadito il pugno duro contro gli abusi edilizi (ossia l'abattimento) . Quelli della sinistra hanno proposto e votato l'indulto penale e poi vogliono abattere un milione di case mentre loro si tengono tutti i loro vergognosi privilegi . Penso che questi signori non saranno piu' votati da nessuno a parte quei quattro invidiosi che godono solo per le disgrazie altrui (ormai i voti li prendono solo da questa gente rancorosa e invidiosa ).

thumb profile
daniela

ecco la favola... una bella casetta in montagna, la strada è sterrata non c'è l'acqua (figurarsi le fogne) eppure paghiamo l'ici...ops crolla un pezzo di muro a secco ... mando un geometra in comune per fare un muro di contenimento, non essendo del luogo gli danno indicazioni errate, presenta la pratica che a me costa 4.500 € (solo ingegnere, arch, e geologo) per un muro di 7 metri alto 3. la pratica è errata mi bloccano la dia e mandano alla procura della repubblica. UN MURO DI CONTENIMENTO questo è il troppo potere dato ai Comuni che hanno alle dipendenze degli esaltati che non analizzano il contesto e la necessità dell'opera

thumb profile
davide

domanda per quelli di sinistra: meglio la destra dei condoni edilizi (in barba ai cittadini onesti e a favore degli abusivisti) o la sinistra dell'indulto (che tuttora decurta di tre anni le pene che vengono sentenziate, in barba agli stessi cittadini onesti appena citati e a favore dei DELINQUENTI). Ora ditemi pure la stessa scusa "che però l'indulto è stato votato anche da tanti di destra" (si sa che il marcio è un po da tutte le parti) ma chi l'ha avuta la faccia tosta di proporlo? Aspetto risposte.

thumb profile
a.c.

Sanatoria catastale cosa significa ? Se viene rilevato un immobile abusivo, viene fatto condonare o viene fatto demolire ? Se non dovesse essere varato il condono edilizio, come si fara' a regolarizzare l' immobile e come fara' lo Stato ad incassare i 6 miliardi di euro che in precedenza erano stati stimati ? Tutti quei vincoli ambientali-paesaggistici che vengono imposti all' insaputa dei proprietari dei fondi interessati, non sarebbe il caso di far scegliere agli interessati se poterli annullare, togliere o farli rimanere ?...... Comunque, una volta messo il vincolo, i proprietari dovrebbero essere indennizzati per il deprezzamento che subisce quella determinata area........

thumb profile
frank

.......pero' state attenti a non prendervi addosso......e' giusto, condonare gli immobili abusivi, perche' comunque resteranno dove sono e nessuno paghera' un euro. I politici dell' opposizione, secondo me, sono preoccupati piu' dell' incasso dei proventi del condono edilizio, che non andra' nelle loro tasche, che della LEGALITA'. Questo e' dimostrato dal fatto che in Campania e nel Lazio ed in tante altre regioni di centro sinistra, le ecomafie hanno sempre avuto spazio di edificare e nessuno schieramento ha mai fatto abbattere gli ecomostri. Adesso un privato cittadino, che costruisce una modesta casa su un terreno di proprieta' , viene considerato un mafioso e speculatore al pari di quelle organizzazioni criminose. Il condono edilizio non e' gratuito, l'ultimo e' stato molto oneroso, ti permette solamente di evitare tutte quelle lungaggini e burocrazie che esistono all'interno del sistema italiano. Fatevela finita con i discorsi di legalita' perche' tantissime case, in tutto il terrritorio italiano, sono state edificate con furbizia e con il compiacimento degli amministratori locali, debitamente ricompensati.......ma tutto questo per voi sinistronzi e' LEGALE......

thumb profile
giuseppe

parlate tutti senza rendervi conto, se uno ha unpezzo di terra secondo me dovrebbe avere lapossibilità di costruire sicuramente con determinati criteri imposti dalla legge ma si deve dare la possibilità a farlo,se si puo costruire con piu facilità senza troppi impedimenti gira di più l'economia lavorano imprese edili,idrauliche,elettricisti,movimenti terra,ingegneri,architetti,geometri,bar,tavole calde,trattorie,concessionari di auto,meccanici elettrauti,magazzini di distribuzione di tutti i generi e tante altre aziende, dovete capire che se non gira l'edilizia si ferma tutto, far muovere l'edilizia con strumenti più snelli crea sviluppo mi piacerebbe capire che lavoro fate voi che vi opponete a questo tipo di manovre,provate a chiedervi come è perche ricevete uno stipendio e quale meccanismo fa in modo che lo percepiate partite da questo poi commentate.

thumb profile
gabriele

prima di parlare paride dovresti sapere di cosa parli. 1 Io non chiedo condoni chiedo trasparenza io ho un terreno di 1200 mq (1.2 HA) ed in questo terreno ho un fabbricato di 50 mq e ti ripeto 50 mq che è un ricovero attrezzi (cioè non è una casa) ho inviato regolare richiesta di concessione edilizia per accertamento in doppia conformità del mio stabile. Ad oggi passati 8 mesi sto ancora aspettanto tale concessione e ti assicuro che lo stabile non è in zona con vincoli. anzi rispetta tutti i canoni del PUC (piano urbanistico comunale) Altrimenti non avrei fatto un accertamento in doppia conformità non credi? mentre nel terreno di fianco al mio con stesso terreno hanno fatto una villetta di 180 mq con concessione edilizia regolarmente firmata dal comune. Quindi ora tu che sei tanto onesto Mi fai capire come è possibile che io costruisco un ricovero attrezzi di 50 mq con regolare conduzione del fondo agricolo sono ancora con niente in mano dopo 8 mesi. E invece chi ha il terreno incolto senza aver piantato niente ha potuto edificare 4 mesi fa una villetta da 180 mq in zona agricola? Per la cronaca io non sono Berlusconiano e ti dico che la giunta comunale è di sinistra. Rispondimi ora se ne hai il coraggio. saluti

thumb profile
paolo

E' l'ora di finirla con questa politica di finto ambientalismo. La sinistra dovrebbe tutelare lo sviluppo economico ed il lavoro per le fasce "deboli",invece cosa fa?Blocca il lavoro per le imprese edili. Non essendoci piu' lavoro in edilizia va a picco di conseguenza tutto ciò che ne è collegato,oltre alla chiusura di tutte le imprese.....bella politica!!!!

thumb profile
novecento60

ma,se il giudice decreta di buttare giù il fabricato, e questo non necessariamente lo distrugge perchè è ompetenza del comune,con questo "condono" potrebbe rientrare in gara? può condonarla? mmmhhhbbboo, chi mi da delucidazioni.

thumb profile
paride

dopo aver letto i commenti di cristian. frank e gabriele, capisco perchè è difficile per non dire impossibile, avviare anche in italia la cultura della legalità - continuiamo pure a fare dei condoni senza pretendere la legalità, a tutti i livelli, e arretreremo sempre di più rispetto ai paesi più virtuosi ed efficienti

thumb profile
Gabriele

Franck ha ragione perfettamente. Aggiungo che nel mio caso hai problemi ad avere una concessione edilizia anche se non stai facendo nessun abusivismo. Ho conosci qualcuno o nessuno firma niente anche se sei nel giusto. bisognerebbe denunciare qualche tecnico comunale per abuso d'ufficio.

thumb profile
franck

......Il condono per il Pd sarebbe un atto criminogeno e criminale e un'offesa insopportabile per milioni di cittadini onesti. «Come previsto, la maggioranza si accinge a inserire nella Finanziaria a un nuovo condono edilizio, il terzo dell'era Berlusconi. Bisogna fermarli, sarebbe il via libera definitivo al saccheggio del paesaggio e un regalo da miliardi di euro per chi ha costruito illegalmente. . Altro che risanamento dei conti pubblici: così diventerebbe la Finanziaria delle ecomafie», hanno detto i senatori Pd Roberto Della Seta e Francesco Ferrante.......Cari ecosenatori, io penso che e' illegale anche la cantina usata come taverna o la soffitta usata come appartamento e sapete quanti milioni di cittadini, che voi definite onesti, abitano in queste tipologie di unita' immobiliari ( villette a schiera ), ma se il progetto viene firmato da un ingegnere che ha le conoscenze all' ecoufficio tecnico del comune, allora va tutto bene, non c'e' niente di abusivo, vengono solo finanziati gli ecoingegneri e gli ecofunzionari dei comuni)..... condonare 100 metri quadri di abitazione, pagando fior di quattrini per l'oblazione significa favorire le mafie ? .... Perche' non la raccontate giusta, cari ecosenatori, ovvero che dovete per forza andare contro la manovra finanziaria senza nemmeno capire cosa dite....... Allora gli edifici abusivi verranno abbattuti ?

thumb profile
cristian

il condono edilizio, anche nelle zone sottoposte a VINCOLO, non è un'utopia. tanto chi ha già edificato (tutto o in parte) in amniera illecita, ha la possibilità di mitigare (sotto l'aspetto paesaggistico, almeno) il tutto, magari con l'ausilio delle nostre competenze tecniche. inoltre, oltre ad una regolarizzazione del territorio, i comuni e le agenzie del territorio ne beneficerebbero. dite che non sarebbe possibile????? Cristian

thumb profile
Massimo

ma allora c'e' speranza per il condono?????


x Sondaggi Edilportale
Il programma del Governo Conte bis. Come realizzarlo? Partecipa