Carrello 0
AZIENDE

Albero e Como: il design di Ceramica Flaminia

L'evoluzione del sistema bagno

28/09/2010 - Dopo l’acclamata anticipazione al Salone del Mobile, l’innovativo sistema doccia Albero diventa protagonista della prossima esposizione Ceramica Flaminia al Cersaie 2010.

Massimiliano Abati ha volutamente trasformato un oggetto familiare e di uso quotidiano in qualcosa di molto evocativo. Le forme della struttura che riproducono un tronco ed il colore verde dei comandi che ricordano le foglie rendono quest’oggetto simbolico e divertente ma anche estremamente pratico per l’utilizzo domestico. Un modo per riavvicinarsi alla natura e riportarne le suggestioni nell’ambiente bagno, dedicato al relax.

Il piatto doccia è composto da piastrelle in ceramica che permettono composizioni quadrate e rettangolari in varie dimensioni. I disegni in rilievo, oltre ad un effetto decorativo, garantiscono una funzione antiscivolamento. L’albero, realizzato in ceramica può essere  posizionato agli angoli della composizione scelta.

Ancora una volta Ceramica Flaminia propone un uso alternativo della ceramica, diverso dai suoi soliti ambiti applicativi, e lo fa con un progetto ambizioso quanto “visionario”, in cui – spiega Massimiliano Abati – “un’interpretazione viene applicata ad una funzione”.

Geometria in ogni singolo dettaglio, pulizia delle forme e compattezza, il tutto per un effetto essenziale e raffinato. Queste le caratteristiche dell’innovativa linea COMO di lavabo, vaso e bidet ideata da Rodolfo Dordoni per Ceramica Flaminia che da oggi si presentano anche nella versione sospesa per un effetto ancora più suggestivo.

Prosegue dunque la sperimentazione di nuove forme nell’arredo bagno dell’azienda di Civita Castellana che grazie a questa nuova collaborazione con il designer Rodolfo Dordoni è di nuovo protagonista del settore e lo fa con un linguaggio essenziale nelle linee atto ad esaltare i pregi della ceramica nella sua forma più pura, ma anche ricco di ispirazione ed immagini.

In questa creazione la parte di contenimento dell’acqua ricorda un lago ed il piano d’appoggio un bagnasciuga. Il progetto è nato dall’esigenza di mettere a disposizione più basi di appoggio direttamente integrate nei sanitari. I due elementi dunque sono qui perfettamente continui ed integrati, oltre che estremamente funzionali. Sono stati infatti ricavati nella ceramica stessa delle superfici ribassate sulle quale riporre detergenti o oggetti che accompagnano i gesti legati all’igiene quotidiana, evitando così fastidiosi gocciolamenti sul bordo. Questo contribuisce a garantire un maggiore senso di ordine e pulizia nell’ambiente bagno.

Gli elementi sospesi della collezione COMO dunque, oltre a rispondere ad esigenze di tipo estetico e funzionale, per ovviare a problemi di spazio o per agevolare le operazioni di pulizia, accentuano ancor di più i criteri di essenzialità delle linee e dei materiali che sono la cifra stilistica di Rodolfo Dordoni, dando al tutto un effetto visivo di estrema compattezza e di sicuro impatto.

Ceramica FLAMINIA su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Partecipa