Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Edilportale Digital Forum, la seconda giornata della fiera virtuale dell’edilizia
TECNOLOGIE Edilportale Digital Forum, la seconda giornata della fiera virtuale dell’edilizia
NORMATIVA

Piano Casa Piemonte, ammessi i centri storici

di Paola Mammarella

Liberalizzazioni e meno oneri di risparmio energetico nel ddl di modifica approvato dalla Giunta

Vedi Aggiornamento del 20/01/2011
Commenti 11642
22/09/2010 - È stato approvato dalla Giunta Regionale del Piemonte il ddl per la modifica del Piano Casa. Col via libera del Consiglio, atteso nei prossimi giorni, le norme per il rilancio del settore edile potrebbero subire la liberalizzazione annunciata dopo le elezioni dello scorso aprile.
 
Il ddl, proposto dall’Assessore Ugo Cavallera, semplifica gli interventi di ampliamento in deroga sugli edifici residenziali. Per la realizzazione dei lavori, in linea con le modifiche normative nel frattempo intervenute nel campo del risparmio energetico, il miglioramento delle prestazioni sarà richiesto solo per la parte ampliata.
 
Verrà inoltre ammessa anche la costituzione di una nuova unità abitativa, a condizione che si mantenga un collegamento funzionale al vecchio fabbricato.
 
Gli interventi di demolizione e ricostruzione saranno estesi a tutti i fabbricati con destinazione diversa da quella residenziale, purchè ci sia una parte anche minoritaria ad uso abitativo. 
 
Via libera anche ai lavori nei centri storici su sugli edifici classificati incongrui o incoerenti allo strumento urbanistico, agevolando la ricostruzione di fabbricati fuori scala o incompatibili con il contesto circostante dei nuclei di pregio.
 
Nei fabbricati artigianali, produttivi e direzionali che per rinnovate esigenze produttive e tecnologiche hanno necessità di adeguarsi ai nuovi cicli di produzione saranno favoriti interventi di soppalco o ampliamento della superficie utile.
 
Sarà infine esteso agli edifici a destinazione turistico-ricettiva la possibilità di ampliamento in deroga e il recupero dei sottotetti.
 
Per l’approvazione definitiva del testo, che ha registrato l’approvazione del Presidente Cota e degli esponenti del settore costruzioni, si attende ora il passaggio in Consiglio Regionale.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
simone

eh si , finalmente, la regione Piemonte favorisce gli ampliamenti ............. una normativa snella CON BUONA FATTIBILITA' SI SPERA.