Carrello 0
Un guscio per vivere in sicurezza e armonia
CONCORSI

Un guscio per vivere in sicurezza e armonia

di Daniela Colonna
Commenti 3509

Progettazione di un edificio residenziale con tecnologia costruttiva Plastbau

Commenti 3509
07/10/2010 - Poliespanso srl con il patrocinio del Politecnico di Milano ha lanciato un concorso di idee dal titolo "Un guscio per vivere in sicurezza e armonia”.
 
Il tema proposto riguarda la progettazione di un edificio residenziale unifamiliare a un piano con tipologia a cellula elementare isolata che, attraverso l’aggregazione del modulo base e la specializzazione delle sue componenti materiali, possa originare diversi e più articolati organismi edilizi in linea a uno o più piani.
 
Un edificio che, sia nella versione isolata, sia in quella aggregata, affidi prioritariamente all’involucro esterno il compito di assolvere alle funzioni statiche e di isolamento termoacustico previste per legge.
 
Sfruttando le caratteristiche proprie della tecnologia costruttiva Plastbau, è possibile realizzare un edificio a guscio portante perimetrale che, oltre a minimizzare i condizionamenti distributivi della struttura, garantisca adeguati livelli di isolamento e di protezione: un edificio che permetta di dare vita a soluzioni distributive adeguate ai nuovi stili di vita comunicando, attraverso il suo involucro, quel senso di solidità di sicurezza e di armonia con l’ambiente cui normalmente aspirano le costruzioni dell’uomo.
 
Caratteristiche dimensionali e costruttive della cellula abitativa:
superficie di calpestio dei locali interni non superiore a 95 mq;
superficie di logge o balconi non superiore a 25 mq;
altezza interna dei locali uguale a 3,00 m.;
utilizzo del sistema costruttivo integrato Plastbau.
 
Il concorso è aperto ad architetti e ingegneri liberi professionisti singoli o associati ed ai raggruppamenti temporanei costituiti dai soggetti suddetti abilitati all'esercizio della professione ed iscritti agli Albi dei rispettivi Ordini professionali.

Il concorso è altresì aperto a neolaureati (laurea o laurea magistrale) in Architettura e Ingegneria non iscritti agli ordini di appartenenza, nonché a studenti (laurea o laurea magistrale) iscritti alle medesime facoltà.
 
I partecipanti hanno ampia libertà nel definire le caratteristiche funzionali e spaziali della cellula abitativa da destinarsi obbligatoriamente ad una giovane coppia con due figli piccoli. E’ ammessa la possibilità di prefigurare modelli distributivi flessibili sia per quanto riguarda l’organizzazione degli spazi interni all’alloggio, sia per quanto riguarda il rapporto tra spazi interni ed esterni (logge e balconi), nel qual caso dovrà essere posta particolare cura nella definizione degli elementi di partizione.
 
Gli elaborati dovranno pervenire entro il prossimo 21 gennaio 2011.
 
II concorso si concluderà con una graduatoria di merito contraddistinta dai seguenti premi:
1° premio 2mila e 500 euro;
2° premio mille e 500 euro;
3° premio 500 euro più targa di menzione al merito.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa