Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Edilportale Digital Forum, la terza giornata della fiera virtuale dell’edilizia
TECNOLOGIE Edilportale Digital Forum, la terza giornata della fiera virtuale dell’edilizia
NORMATIVA

Conto Energia 2011: dall’Authority le modalità di attuazione

di Rossella Calabrese

Dal 15 novembre 2010 online il portale web del GSE per registrare gli impianti fotovoltaici

Vedi Aggiornamento del 16/02/2011
Commenti 28531
27/10/2010 - L’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas fissa le norme di attuazione per il Conto Energia 2011.
 
La Delibera ARG/elt 181/10 del 20 ottobre 2010 stabilisce, infatti, le modalità per l’erogazione delle tariffe incentivanti previste dal Conto Energia per il fotovoltaico (DM 6 agosto 2010), che entreranno in vigore il 1° gennaio 2011.
 
Per usufruire delle tariffe incentivanti, il responsabile dell’impianto fotovoltaico deve dichiarare di rispettare i requisiti previsti dal DM 6 agosto 2010, e di:
- essere proprietario dell’immobile ove è installato l’impianto o, diversamente, disporre dell’autorizzazione sottoscritta dal proprietario;
- aver conseguito tutte le autorizzazioni necessarie alla costruzione e all’esercizio dell’impianto, nel rispetto dei vincoli architettonici e paesaggistici, della normativa in materia di sicurezza durante le attività di costruzione ed esercizio dell’impianto e dei relativi allacciamenti.
 
Hanno diritto alle tariffe incentivanti gli impianti fotovoltaici a concentrazione che entrano in esercizio, a seguito di interventi di nuova costruzione, rifacimento totale o parziale, tra il 25 agosto 2010 e il 31 dicembre 2010, e per i quali il GSE verifica il rispetto dei requisiti di cui all’articolo 13 (potenza nominale tra 1 kW e 5 MW, realizzati in conformità alle pertinenti norme tecniche e con componenti nuovi, collegati alla rete elettrica o a piccole reti isolate con un unico punto di connessione).
 
Come previsto dall’articolo 20 del DM 6 agosto 2010, il GSE aggiornerà le modalità di calcolo del premio e gli Allegati A3a e A3b alla Delibera 90/2007.
 
Gli impianti fotovoltaici i cui soggetti pubblici responsabili sono enti locali o Regioni che entrano in esercizio entro il 31 dicembre 2010 sono considerati rientranti nella tipologia “impianto fotovoltaico con integrazione architettonica”.
 
A partire dal 15 novembre 2010, i soggetti responsabili sono tenuti ad utilizzare il portale informativo predisposto dal GSE per registrarsi, inserire i dati del proprio impianto e trasmettere per via informatica i documenti necessari.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
stefano

la tassa sul fotovoltaico è una assurdità, lo dovremmo avere tutti il fotovoltaico, chi non lo fa è un inetto, intanto per 20 anni ce la produciamo da soli in barba agli importatori di petrolio ed alla faccia dei finti ambientalisti che proteggono gli interessi petroliferi delle ciminiere con la scusa di salvaguardare lo 0,0001% del territorio italiano che oltretutto è proprietà privata. L'UNICA COSA IMPORTANTE NON ABBASSATE GLI INCENTIVI VISTO CHE CE LI PAGHIAMO DA SOLI ANCHE PERCHE' LO STATO, L'ACCISE CHE PRELEVA PER SE SUI COMBUSTIBILI FOSSILI NON SE L'ABBASSA MICA ALLA FACCIA DEI TUMORI E SECONDA COSA, SE VOLETE BENE ALL'AGRICOLTURA REINTRODUCETE LE SERRE AGRICOLE NEL CONCETTO DI EDIFICIO PER L'INTEGRAZIONE VISTO CHE I CAPANNONI INDUSTRIALI NON SI POSSONO TOCCARE ESSENDO ORMAI TUTTI IN FALLIMENTO, DEI TRIBUNALI, DEI LEASING O PEGGIO DI EQUITALIA. MA DUBITO TANTO MINIMO BUONSENSO DA QUESTO PAESE DI PERSONE "FANTASTICHE", DI TUTTI I COLORI. QUESTA E' UNA SVOLTA CULTURALE A PRESCINDERE DAL VALORE SPECULATIVO ED E' NATA PER CASO NON VOLUTA, FACCIAMOLA AVANZARE

thumb profile
andrea

buonasera,gradirei confrontrmi sul senso del premio alla tariffa incentivante se si migliora dopo la messa in funzione dell'impianto,la verifica invernale ed estiva dell'immobile.Debbo intendere che un rivestimento termico integrale di pareti e tetto,mi consentono di ottenere una maggiorazione alla tarifa incentivante grazie anticipate per le vostre risposte

thumb profile
solenero

che senso ha ridurre gli incentivi nel 2011, io di accise sulla benzina nel 2011 pago uguale allo stato perchè lo stato mi disincentiva la produzione di energia da fonti rinnovabili e che non debbo importare dall'estero ? che significa premiare il fotovoltaico a concentrazione che da settembre ad aprile piove sempre ? che concentriamo, ma ancora date retta all'enea, si vede che spin off hanno prodotto, i pannelli vengono tutti dalla cina su brevetti australiani, ma vergognatevi lo stato è la vera mafia anzi peggio la mafia è intelligente e meritocratica lo stato è ignorante e clientelare

thumb profile
arnaldo

lo dovremmo avere tutti....il fotovoltaico..

thumb profile
francesco

E' inutile bussare qui non autorizzera' nessuno!!!

thumb profile
antonio

SI PAGA LA TASSA SUL FOTOVOLTAICO

thumb profile
antonino

Utile e interessante