Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Primo resoconto sul Superbonus: 193 interventi per 14,7 milioni
NORMATIVA Primo resoconto sul Superbonus: 193 interventi per 14,7 milioni
AZIENDE

Saie 2010, CTE rilancia con innovazione e ottimismo

Commenti 2189
 
 
19/11/2010 - Anche quest’anno CTE ha vissuto con impegno ed entusiasmo la settimana bolognese dell’edilizia, portando con sé interessanti novità in campo di prodotti e innovazione. Non è mancata nemmeno in questa occasione la nota finale “frizzante” con l’Happy Hour CTE nella giornata di venerdì 29 ottobre, organizzato come segno di ringraziamento per visitatori e clienti.
 
Lo spirito rimane alto - a dispetto dei venti di crisi internazionale - e CTE ha dimostrato tutta la tenacia di un gruppo solido e innovativo, vivendo da protagonista ogni momento dell’exhibition delle costruzioni più attesa dall’Italia.
 
CTE ha presenziato in due punti distinti presso l’area esterna 45: il quartier generale allo stand B44 – con ben tre novità nella rosa delle macchine prescelte per la fiera – e l’innovativa area demo allo stand D68 destinata alla movimentazione delle macchine esposte. L’attenzione straordinaria del pubblico incontrato a Bologna ce la riserviamo come portafortuna per l’anno venturo, il 2011, che ci fa ben sperare in una ripresa decisa e forte del mercato. Da parte di CTE, lo slancio energico per procedere con ottimismo non manca di certo.
 
Sul fronte della progettazione le novità sono tante e alcuni risultati della nostra ricerca e sviluppo li avete potuti ammirare direttamente in Fiera. A partire dalla nuova piattaforma autocarrata ZED 20 CH, che si presenta come un prodotto di grande interesse per il mercato italiano, una piattaforma compatta che misura, in modalità chiusa, 2,5 m di altezza per 5,56 m di lunghezza, senza ingombri di coda, con sbraccio da 9,2 m e altezza di lavoro fino a 20 m. L’ultima nata in casa ZED presenta, come novità assoluta in fatto di tecnologia, la stabilizzazione verticale con azionamento a bielle, ove il sistema garantisce la fuoriuscita della trave e di conseguenza dello stabilizzatore in un unico movimento, senza ausilio di martinetti e di cilindri.
 
Interessante novità presentata in anteprima al Saie 2010 è stato il “ragno” TRACCESS 170 E, macchina con funzionamento a batteria al litio, che consente di poter lavorare senza emissione di fumi o rumori tipici del motore a scoppio, in pieno rispetto delle esigenze ecologiche. Una nota “green” in fatto di attenzione all’ambiente anche per CTE! Un’altezza lavoro di 17 m, uno sbraccio  di 7,5 m ed una stabilizzazione di solo 2,8 m fanno del TRACCESS 170 E una macchina di alto livello sia in termini di prestazioni che di salvaguardia dell’ambiente.
 
Ha fatto bella mostra di sé anche TRACCESS 230, la versione più alta della famiglia TRACCESS, che raggiunge infatti un’altezza di lavoro di 23 metri e uno sbraccio di 12 m. Le dimensioni molto ridotte (da un minimo di 1,99 m di altezza da chiuso a 5,28 m di lunghezza) fanno del TRACCESS 230 la piattaforma aerea cingolata più compatta costruita fino ad oggi nella fascia dei 23 m.
 
Fiore all’occhiello ancora una volta è stata la B-Lift20.13 MP: risultato del lungo lavoro di studio portato a termine con successo dagli uffici tecnici dello stabilimento di CTE di Bertinoro (FC), dove vengono costruite le piattaforme CTE delle serie “B-LIFT” (piattaforme aeree industriali) e “B-FIRE” (piattaforme aeree antincendio). La B-LIFT 20.13 MP è una piattaforma di lavoro aereo installata su camion da 3,5 ton assolutamente innovativa, qualcosa che il mercato internazionale non aveva mai visto prima. Non è una piattaforma “telescopica”, non ha una configurazione “articolata”, ma è in sintesi una “MULTIPURPOSE” che racchiude tra le proprie caratteristiche un’altezza di lavoro di 20 metri con stabilizzatori, 13 metri di altezza di lavoro senza stabilizzatori,  nessun ingombro di coda, uno sbraccio fino a 9,5 metri, la rotazione tra il primo ed il secondo braccio, il comando degli stabilizzatori dalla navicella, comandi proporzionali e simultanei, e infine la postazione di comando a terra.
 
Tutte macchine di nuova concezione destinate al mercato europeo.
 
In conclusione, questa la gamma CTE esposta al SAIE:
  • MP 20.13: la piattaforma autocarrata Multipurpose che racchiude le caratteristiche delle piattaforme articolate e telescopiche - NOVITÀ 2010
  • ZED 20 CH: la nuova piattaforma autocarrata articolata - NOVITÀ ASSOLUTA 2010
  • ZED 29 J: la piattaforma autocarrata articolata per patente C
  • B-LIFT 510 HR: la piattaforma autocarrata telescopica che raggiunge i 50,7 m di altezza con un braccio base e 3 sfili
  • GENIE Z 51/30 J: la piattaforma semovente girevole articolata
  • GENIE GR 26 J: la piattaforma verticale con Jib
  • TRACCESS 170 E: la piattaforma semovente cingolata a dimensioni ridotte raggiunge un altezza di lavoro di 17 metri, il modello E con funzionamento a batteria al litio - NOVITÀ ASSOLUTA 2010
  • TRACCESS 230: la piattaforma semovente cingolata che raggiunge un’altezza di lavoro di 23 metri
  • POWER TOWER: le piattaforme verticali a peso ridotto, mobili e compatte, a spinta o semoventi
  • H.A.B. 175 – 12E 2WD: la nuova piattaforma semovente verticale elettrica
  • PRATIKA 275: il pacco scala a 6 elementi in alluminio ad elevata resistenza
  • PIANOPLAN: il carrello semovente a batterie per la movimentazione di carichi pesanti e voluminosi su scale.
 


CTE su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui