Carrello 0
AZIENDE

A Schüco Italia il premio Legambiente

Primo premio nella categoria ‘Abitare sostenibile’ grazie al progetto di recupero per la nuova sede

20/12/2010 - Schüco Italia, azienda leader nel campo dell’involucro edilizio ad alta efficienza energetica e di soluzioni per lo sfruttamento dell’energia solare, si è aggiudicata il Premio all'Innovazione Amica dell'Ambiente dal titolo “Green Life, dai territori la costruzione dell'economia del futuro” nella categoria “Abitare Sostenibile” che Legambiente conferisce ai migliori progetti di edilizia ecosostenibile.
 
Da sempre rivolto alle imprese, alle amministrazioni pubbliche, ma anche ai centri di ricerca, ai liberi professionisti e alle associazioni di cittadini che producono beni o erogano servizi, il premio conferito da Legambiente ha avuto negli anni il sostegno e la promozione da parte di enti, associazioni e soggetti istituzionali di prestigio, uniti dalla comune volontà di accrescere lo sviluppo e la diffusione di soluzioni innovative che migliorino la qualità della vita nel rispetto dell'ambiente.
 
Schüco Italia si è aggiudicata il prestigioso riconoscimento grazie al progetto che ha seguito in ogni fase per la realizzazione della nuova sede in cui si è trasferita quest’anno. Applicando i propri sistemi, dotati delle più avanzate tecnologie amiche dell’ambiente, l’azienda di Padova è riuscita a trasformare un edificio obsoleto ed energivoro in uno stabilimento che, grazie alle ridotte emissioni inquinanti e alla limitata richiesta di energia, ha ottenuto la “CLASSE A” nella certificazione energetica.
 
In meno di un anno di vita la nuova sede di Schüco ha fatto registrare una riduzione di oltre 325 tonnellate di Co2 emesse nell’atmosfera, che equivale a un risparmio di 150mila Kw e a una produzione di 560mila kw da fonti rinnovabili. Tali risultati sono stati possibili grazie alle numerose soluzioni realizzate da Schüco in quest’opera di recupero edilizio come il “solar cooling”, l’impianto di raffrescamento che sfrutta l’acqua calda prodotta da collettori solari ad elevata efficienza, l’impianto di geotermia composto da 7 sonde profonde 80 metri e supportato da collettori solari termici, oltre all’impianto fotovoltaico di ultima generazione installato sul tetto dell’edificio.
 
Inoltre, l’edificio è stato realizzato con il sistema Schüco E2, la facciata che riesce a unire all'involucro dell'edificio efficienti soluzioni di aerazione con schermature solari ad elevato rendimento energetico. La facciata è gestita da un sistema di building automation che, interagendo con una stazione meteo collegata a numerosi sensori, consente di ottimizzare lo scambio energetico tra l’interno e l’esterno dell’edificio, gestendo la movimentazione sincronizzata delle aperture e dei sistemi di ombreggiatura.
 
L’applicazione del proprio consolidato know-how tecnologico ha permesso a Schüco di progettare e recuperare in meno di 12 mesi un edificio in grado di soddisfare interamente il proprio fabbisogno energetico, divenendo una struttura completamente autosufficiente e dal ridotto impatto ambientale senza trascurare alcun aspetto di funzionalità ed ergonomia degli spazi.
 
Maurizio Merlo, Direttore Marketing di Schüco Italia, ha dichiarato: “Siamo particolarmente orgogliosi di aver ottenuto un premio così prestigioso, soprattutto perché si tratta di un riconoscimento destinato a un progetto che ci ha visti impegnati in ogni fase costruttiva. Abbiamo utilizzato le nostre competenze nell’edilizia intelligente per realizzare un edificio innovativo, confortevole e in perfetta armonia con la nostra filosofia: risparmiare energia producendo energia. La nostra sede è stata concepita con lo scopo di dimostrare quale direzione debba imboccare l’edilizia del futuro e come sia possibile farlo. Con essa abbiamo voluto presentare la nostra visione di un ambiente migliore, partendo proprio dal luogo dove nascono le nostre idee progettuali per tutti gli edifici che scelgono di applicare la nostra tecnologia”.


SCHÜCO INTERNATIONAL ITALIA su Edilportale.com

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati