Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Sismabonus 110%, come si calcolano i limiti di spesa
RISTRUTTURAZIONE Sismabonus 110%, come si calcolano i limiti di spesa
AZIENDE

Con Isover Saint-Gobain, soluzioni isolanti a prova di incendio

Dalla copertura alla facciata, la lana di vetro Isover è la scelta migliore per isolare gli edifici, proteggendoli dal fuoco

Commenti 4894
22/12/2010 - Il tema della protezione antincendio degli edifici è oggi, più che mai, di estrema importanza ed attualità. Lo testimoniano i fatti di cronaca, nazionale o internazionale, in cui gli episodi di incendio con ingenti vittime e feriti sono all’ordine del giorno.
 
Non a caso, anche le nostre istituzioni e gli enti preposti alla sicurezza, negli ultimi anni hanno intensificato la regolamentazione antincendio e solo qualche mese fa il Ministero degli Interni ha varato una nuova Guida Tecnica dedicata ai “Requisiti di sicurezza antincendio delle facciate negli edifici civili”. Elemento chiave per costruire in sicurezza, troppo spesso purtroppo ancora sottovalutato sia in fase progettuale che esecutiva, è la scelta dei materiali da costruzione.
 
Isover Saint-Gobain, leader mondiale nella produzione e commercializzazione di prodotti per l’isolamento, considera da sempre il tema della protezione dal fuoco una priorità. Per questo, ha scelto di realizzare le sue soluzioni isolanti impiegando un materiale incombustibile quale la lana di vetro. La lana di vetro è, infatti, costituita da componenti inerti, quali vetro riciclato e sabbia, che non contribuiscono alla propagazione del fuoco. In ragione di queste ottime performance antincendio, la lana di vetro ha ottenuto i migliori punteggi a livello di classificazione europea (UNI EN 13501) dei materiali da costruzione.
 
Risulta, infatti, inserita nelle migliori categorie rispetto a tutti i parametri rilevanti in funzione della protezione dal fuoco:
- A1 o A2 ovvero la migliore Euroclasse per la capacità di reagire al fuoco. La lana di vetro, infatti, è un materiale incombustibile.
- s1, ovvero la migliore Euroclasse per la capacità di contenere il rilascio di fumi. Aspetto, questo, molto rilevante, se si considera che i fumi risultano essere la causa di oltre il 60% dei decessi nei casi di incendio nell’UE
- d0, ovvero la migliore Euroclasse rispetto all’assenza di gocciolamento. Alcuni materiali, se soggetti a incendi, possono fondersi, generando gocce o particelle, che contribuiscono a nuovi inneschi, anche ad una certa distanza dall’innesco iniziale. L’assenza di gocciolamento è essenziale soprattutto nei casi di applicazione a strutture orizzontali, per esempio coperture o controsoffitti.
 
Isover Saint-Gobain propone risposte efficaci all’esigenza di isolare in sicurezza gli edifici, a partire proprio dal tetto. In caso, per esempio, di coperture realizzate in materiali facilmente incendiabili come i tetti in legno, l’utilizzo di materiali isolanti non idonei può esporre ad elevati rischi di combustione della struttura, a seguito di eventi quali fulmini o surriscaldamento delle canne fumarie. La gamma disoluzioni Isover per le copertureinclude pannelli realizzati con fibra Roofine®, un nuovo tipo di lana di vetro ad elevate prestazioni meccaniche, ideale per l’isolamento termo-acustico di coperture piane e inclinate in laterocemento, lamiera e legno.
 
Le soluzioni della gamma che offrono le migliori performance sotto il profilo della sicurezza dal fuoco sono: SUPERBAC N Roofine® e BAC CF N Roofine®. Si tratta di pannelli isolanti in lana di vetro ad alta densità, senza rivestimenti, ideali per l’isolamento termico e acustico di tutti i tipi di coperture nel pieno rispetto dell’ambiente. Sono classificati in Euroclasse A2-s1, d0 quindi, in caso di incendio, non contribuiscono alla propagazione del fuoco e all’aumento della temperatura. Questo ne rende
idoneo l’utilizzo in tutte le applicazioni che richiedono un materiale non infiammabile per l’isolamento dei tetti.
 
Per quanto riguarda, invece, le facciate, la scelta di materiali isolanti sicuri contro il fuoco diventa una priorità irrinunciabile, soprattutto nel caso di edifici strutturati su più livelli. La Nuova Guida Tecnica del Ministero ne è una conferma: al suo interno si trovano, infatti, chiare disposizioni in merito alla scelta dei materiali isolanti da applicare alle facciate di edifici superiori a 12 metri di altezza. Al capitolo 5, si specifica che “i rivestimenti, i pannelli, gli elementi decorativi fissi, i cappotti termici, gli isolanti termici, i materiali di tenuta, i sigillanti, devono essere almeno di classe 1 di reazione al fuoco ovvero classe B-s3,d0”.
 
Le soluzioni in lana di vetro Isover Saint-Gobain per l’isolamento delle facciate vanno ben oltre questi requisiti e includono:
- CAPP8, pannello in lana di vetro per l’isolamento a cappotto di tutti gli edifici. Classificato in Euroclasse A2-s1,d0, offre ottime performance per l’isolamento termico e acustico, ed è totalmente incombustibile. Risulta, quindi, indicato in tutte quelle applicazioni in cui le disposizioni legislative richiedono un materiale isolante non infiammabile per le facciate.
- X60 VN e XL, pannelli autoportanti in lana di vetro per l’isolamento termico e acustico di facciate ventilate. Entrambi sono classificati nella migliore Euroclasse, A1, di conseguenza offrono prestazioni elevate rispetto alla protezione dal fuoco.
 
Coperture e facciate rappresentano le aree più critiche sotto il profilo della protezione dal fuoco degli edifici. Ed è qui che l’impiego di materiali isolanti antincendio, come la lana di vetro, può fare la differenza. Soluzioni isolanti alternative e di tipo organico, quali il polistirene espanso, il polistirene estruso o il poliuretano, hanno dimostrato di possedere un profilo di sicurezza inferiore: rispetto alla lana di vetro risultano, infatti, inseriti in Euroclassi peggiori. La lana di vetro Isover Saint-Gobain è, invece, certificata come idonea per tutte le applicazioni dove è richiesta un’elevata resistenza al fuoco, grazie alla sua composizione minerale, che la rende incombustibile.
 
 
Saint-Gobain ISOVER ITALIA su Edilportale.com



Isover Saint-Gobain
Isover Saint-Gobain è la società italiana attiva nel settore della produzione e commercializzazione di prodotti isolanti ed appartiene al gruppo Saint-Gobain (uno dei primi 100 gruppi industriali al mondo). Conta circa 200 dipendenti divisi tra i due stabilimenti di Vidalengo di Caravaggio (produzione di isolanti termoacustici in lana di vetro a marchio Isover Saint- Gobain) e Chieti (produzione di materiali di impermeabilizzazione a marchio Bituver). Isover Saint-Gobain isola 1 casa su 3 in Europa e una su 5 negli Stati Uniti. www.isover.it
 
Il Gruppo Saint-Gobain
Il Gruppo Saint-Gobain leader mondiale nei mercati dell’habitat, concepisce produce e commercializza nuove generazioni di materiali per l’edilizia moderna. Fondato in Francia nel 1665, il Gruppo Saint-Gobain oggi è presente in 64 Paesi nel mondo, con 191.500 dipendenti ed un fatturato 2009 di circa 38 miliardi di euro, ed è organizzato in 4 Poli: Prodotti Per la Costruzione (prodotti in gesso, isolanti, intonaci e colle, flooring, canalizzazioni in ghisa), Materiali Innovativi (Vetro per l’edilizia, vetri per i mezzi di trasporto, vetri per l’energia solare, abrasivi, textile solutions, refrattari, ceramiche e plastiche), Distribuzione Edilizia (vendita di materiali per l’edilizia) e Packaging (contenitori in vetro per alimenti). In Italia, il Gruppo Saint-Gobain è presente con tutti i 4 Poli di attività, ha circa 4.100 dipendenti, più di 30 insediamenti produttivi e un fatturato 2009 di circa 1.300 milioni di euro. www.saint-gobain.com; www.saint-gobain.it
 
Saint-Gobain per un Habitat sostenibile:
Isover contribuisce allo sviluppo dell’Habitat Saint-Gobain, l’approccio integrato di sistemi e soluzioni sviluppate dalle aziende del gruppo francese per soddisfare le esigenze dell’edilizia moderna, con un’attenzione al risparmio energetico, al comfort termo-acustico e alla sostenibilità ambientale. Un’offerta completa di soluzioni innovative offerte dal Gruppo per: tetti, coperture e fotovoltaico, pavimenti e controsoffitti, involucro e pareti, infrastrutture e canalizzazioni.
 
Le aziende per l’ Habitat Saint-Gobain sono:
Saint-Gobain Glass, per il vetro piano per l’edilizia residenziale, il terziario e per l’architettura di interni;
Gyproc, per i moderni sistemi costruttivi a secco e gli intonaci;
Isover, per le soluzioni efficienti di isolamento termo-acustico;
Pam, per le soluzioni complete in ghisa sferoidale per il ciclo idrico integrato;
Weber, per le malte tecniche e intonaci per facciate, posa di piastrelle e pavimenti e sistemi di rivestimento a cappotto;
Norton/Clipper, per i prodotti abrasivi e diamantati;
Saint-Gobain Solar, per le innovative soluzioni per produrre energia fotovoltaica.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui