Carrello 0
100 progetti per una camera d’albergo
EVENTI

100 progetti per una camera d’albergo

In mostra i lavori vincitori del Concorso 'Il Mobile Significante”'

09/12/2010 - Palazzo Taidelli a Sanguinetto (Verona) ospita in questi giorni e fino al 28 febbraio 2011 la mostra “100 progetti per una camera d’albergo”.

L'esposizione, voluta dalla Fondazione Aldo Morelato nasce per dare visibilità e far conoscere al pubblico i progetti più interessanti e originali che hanno partecipato all’edizione 2010 del Concorso “Il Mobile Significante” dal tema“I luoghi dell’ospitalità – Oggetti d’arredo per la camera d’albergo.”
 
All’interno di Pazzo Taidelli, storico edificio ottocentesco di ricercata eleganza e stile, verrà esposto anche il prototipo del vincitore del Bando, prodotto dall’azienda Morelato:REAR WINDOW di Roberto Rubini . Un progetto che trae ispirazione dal film di Hitchcock “La finestra sul cortile”. Il mobile, che misura L180 P55 H 250,  è costituito da un telaio di legno massello (4mx4m) che incornicia  le vetrate della stanza d’albergo per godere del panorama esterno e/o come luogo per riposare o meditare. Rear Window ha una duplice valenza: nella parte sottostante la struttura permette di appoggiare bagagli o altri oggetti, mentre nella sezione superiore si trasforma in un comodo divanetto, imbottito e rivestito in pelle, che ribaltato diventa una pratica scrivania.
 
Accanto a questo progetto saranno presentati gli altri lavori segnalati dalla giuria tra i qualii: “Dolphin Hotel” di Giuseppe Bessero Belti, “Cocon” di Barbara Bianchi, Sabrina Giovannini e Silvia Vercelli,“Natural Sensation” di Alice Cottali e Alessandro Inverardi, a cui è stato assegnato anche il premio “Scuola Appio Spagnolo”, “Il Pinnacolo” di Domenica Carlone, “Magic Carpet” di Mauro Chiarini e Gianluca Barbieri e “Natural’s Illusion” di Elena Bertoni e Michela Fenoli.
 
La valutazione è stata effettuata da un’illustre commissione composta da nomi prestigiosi dell’architettura e del design: Silvana Annichiarico (Direttore della Triennale Design Museum di Milano), Ugo La Pietra (progettistica e teorico delle arti applicate), Ettore Mocchetti (progettista e Direttore della rivista AD), Anty Pansera (storica del design e delle arti applicate), Sergio Calatroni (designer) e Giorgio Morelato, (Presidente della Fondazione Aldo Morelato).
 
Tutti i progetti della mostra hanno risposto ai criteri di selezione richiesti dal tema dell’edizione 2010 proponendo soluzioni d’arredo e/o ambienti funzionali e innovativi destinati al mondo contract.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati