Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Scuole, in arrivo 855 milioni per la manutenzione straordinaria degli istituti superiori
LAVORI PUBBLICI Scuole, in arrivo 855 milioni per la manutenzione straordinaria degli istituti superiori
EVENTI

100 progetti per una camera d’albergo

In mostra i lavori vincitori del Concorso 'Il Mobile Significante”'

Commenti 2140
09/12/2010 - Palazzo Taidelli a Sanguinetto (Verona) ospita in questi giorni e fino al 28 febbraio 2011 la mostra “100 progetti per una camera d’albergo”.

L'esposizione, voluta dalla Fondazione Aldo Morelato nasce per dare visibilità e far conoscere al pubblico i progetti più interessanti e originali che hanno partecipato all’edizione 2010 del Concorso “Il Mobile Significante” dal tema“I luoghi dell’ospitalità – Oggetti d’arredo per la camera d’albergo.”
 
All’interno di Pazzo Taidelli, storico edificio ottocentesco di ricercata eleganza e stile, verrà esposto anche il prototipo del vincitore del Bando, prodotto dall’azienda Morelato:REAR WINDOW di Roberto Rubini . Un progetto che trae ispirazione dal film di Hitchcock “La finestra sul cortile”. Il mobile, che misura L180 P55 H 250,  è costituito da un telaio di legno massello (4mx4m) che incornicia  le vetrate della stanza d’albergo per godere del panorama esterno e/o come luogo per riposare o meditare. Rear Window ha una duplice valenza: nella parte sottostante la struttura permette di appoggiare bagagli o altri oggetti, mentre nella sezione superiore si trasforma in un comodo divanetto, imbottito e rivestito in pelle, che ribaltato diventa una pratica scrivania.
 
Accanto a questo progetto saranno presentati gli altri lavori segnalati dalla giuria tra i qualii: “Dolphin Hotel” di Giuseppe Bessero Belti, “Cocon” di Barbara Bianchi, Sabrina Giovannini e Silvia Vercelli,“Natural Sensation” di Alice Cottali e Alessandro Inverardi, a cui è stato assegnato anche il premio “Scuola Appio Spagnolo”, “Il Pinnacolo” di Domenica Carlone, “Magic Carpet” di Mauro Chiarini e Gianluca Barbieri e “Natural’s Illusion” di Elena Bertoni e Michela Fenoli.
 
La valutazione è stata effettuata da un’illustre commissione composta da nomi prestigiosi dell’architettura e del design: Silvana Annichiarico (Direttore della Triennale Design Museum di Milano), Ugo La Pietra (progettistica e teorico delle arti applicate), Ettore Mocchetti (progettista e Direttore della rivista AD), Anty Pansera (storica del design e delle arti applicate), Sergio Calatroni (designer) e Giorgio Morelato, (Presidente della Fondazione Aldo Morelato).
 
Tutti i progetti della mostra hanno risposto ai criteri di selezione richiesti dal tema dell’edizione 2010 proponendo soluzioni d’arredo e/o ambienti funzionali e innovativi destinati al mondo contract.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Edilizia, Superbonus 110%, Semplificazioni. Quali sono le misure più urgenti? Leggi i risultati