Carrello 0
LAVORI PUBBLICI

Appalti: project financing e procedura negoziata contro la crisi

di Paola Mammarella

Approvata una risoluzione per rilanciare le costruzioni e rimuovere le criticità infrastrutturali

Vedi Aggiornamento del 10/02/2011
28/12/2010 - Project financing e procedura negoziata come soluzione all’attuale congiuntura economica di crisi. È il contenuto della risoluzione approvata dalla settimana scorsa in Commissione Lavori Pubblici del Senato.
 
Nella prospettiva di un maggiore coinvolgimento delle risorse finanziarie private, deve essere considerato il valore residuo dell’investimento non ammortizzato nel periodo di gestione dell’infrastruttura.
 
In base al Codice Appalti, l’offerta e il contratto devono infatti contenere il piano economico-finanziario di copertura degli investimenti e della connessa gestione per tutto l'arco temporale prescelto e devono prevedere la specificazione del valore residuo al netto degli ammortamenti annuali, nonché l'eventuale valore residuo dell'investimento non ammortizzato al termine della concessione.
 
Nel caso in cui si renda necessaria la scelta di un nuovo concessionario cui attribuire il pagamento del valore residuo e la gara dovesse risultare deserta, il Governo, per evitare di aggravare il debito pubblico, si è impegnato ad affidare la concessione con procedura negoziata. La procedura risulta infatti compatibile con l’ordinamento europeo.
 
Secondo il relatore Luigi Grillo, la ripresa economica può essere stimolata rimuovendo gli ostacoli derivanti dalle criticità infrastrutturali del Paese. Per questo il Governo deve valutare l’adozione di misure che consentano un maggiore coinvolgimento delle risorse private nella realizzazione di infrastrutture pubbliche.
 
È quindi importante rendere maggiormente fruibile lo strumento del partenariato pubblico-privato soprattutto per le iniziative che, come nel settore autostradale, già vedono la presenza di capitale privato e che rappresentano una adeguata risposta alla necessità rendere più efficiente il patrimonio infrastrutturale del territorio.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati