Carrello 0
NORMATIVA

Appalti, termine di 35 giorni a prescindere dagli importi

di Paola Mammarella

Tar Toscana: le disposizioni della ‘Direttiva ricorsi’ si applicano alle procedure in economia

Vedi Aggiornamento del 13/12/2010
09/12/2010 – Il termine di 35 giorni tra l’aggiudicazione dell’appalto e la firma del contratto, previsto dal Decreto Legislativo 53/2010, si applica anche ai contratti di cottimo fiduciario affidati mediante procedure in economia. Lo ha stabilito il Tar Toscana con la sentenza 6570/2010.
 
Il termine dilatorio, introdotto dal decreto che ha recepito la "Direttiva ricorsi", consente l’esercizio di azioni di tutela da parte degli altri concorrenti.
 
Il decreto ha modificato quindi il Codice Appalti per quanto riguarda le procedure di comunicazione di avvenuta aggiudicazione ed esecuzione in via anticipata, che ora deve sottostare a condizioni più restrittive.
 
Qualche dubbio nell’applicazione delle nuove norme si è presentato per i contratti di cottimo fiduciario affidati mediante procedure in economia. Questa tipologia presenta infatti molte deroghe al Codice Appalti ed è stata oggetto di diverse interpretazioni giurisprudenziali.
 
Il Tar della Toscana ha chiarito quindi che il termine dilatorio e gli obblighi informativi si applicano anche alle procedure di affidamento mediante cottimo fiduciario. Questa tipologia di contratti deve rispettare anche il principio di trasparenza, che comprende la comunicazione di avvenuta aggiudicazione.
 
L’obbligo di comunicare l’aggiudicazione definitiva e il rispetto del termine dilatorio garantiscono azioni tempestive a quei concorrenti che ritengono di essere stati pregiudicati dal risultato della gara.
 
Secondo il Tribunale amministrativo, queste prescrizioni valgono a prescindere dall’importo del contratto. Di conseguenza, anche negli affidamenti mediante procedura in economia la pubblica amministrazione deve comunicare l’avvenuta aggiudicazione entro 5 giorni ed attendere 35 giorni prima della stipula.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Partecipa