Carrello 0
AMBIENTE

Rischio ambientale, più risorse nel Lazio

di Paola Mammarella
Commenti 3755

Previsti interventi sulla sicurezza sismica, microzonazione e consolidamento degli edifici sensibili

Vedi Aggiornamento del 11/01/2011
Commenti 3755
04/01/2011 – Mitigazione del rischio ambientale tra le priorità della Regione Lazio per il 2011. Lo ha dichiarato l'assessore all'Ambiente e sviluppo sostenibile della Regione Lazio, Marco Mattei.
 
Per l’anno appena iniziato sono previsti interventi sulla sicurezza sismica, microzonazione e consolidamento degli edifici sensibili, come scuole e ospedali.
 
La manovra finanziaria regionale ha assegnato inoltre 120 milioni di euro alla difesa delle coste e del territorio. Metà dell’importo sarà finanziato dal Ministero dell’Ambiente. Grazie a queste risorse potrà anche essere attuato il piano di assetto idrogeologico.
 
Tra le attività sono inseriti anche investimenti per la mitigazione del rischio atmosferico, grazie ai fondi per l'attuazione del piano della qualità dell'aria, e per la riqualificazione e la difesa delle zone boschive.
 
Il monitoraggio del rischio ambientale si avvarrà dell’attività di prevenzione svolta da Arpa Lazio (Agenzia regionale per la protezione ambientale), per la quale è stato mantenuto l'intero fondo previsto.
 
Sono inoltre in fase di attivazione una serie di convenzioni per la prevenzione del rischio con i Carabinieri del Noe, la Guardia di Finanza, il Corpo Forestale dello Stato e il Dipartimento di Epidemiologia regionale.
 
Allo stesso tempo, l’assessore Mattei ha spiegato che “il fondo per i Parchi e le Aree protette è aumentato rispetto al 2010. Nonostante i tagli alla spesa - ha continuato - per il 2011 è stato mantenuto uno stanziamento complessivo di 300 milioni di euro, 14 milioni in più rispetto al 2010 che, soprattutto per alcune opere definanziate perché ancora in fase di progetto iniziale, potrà essere ulteriormente incrementato in assestamento di bilancio”.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Cosa è cambiato con il decreto SCIA 2? Rispondi al quiz! Partecipa