Carrello 0
Al via il concorso "Con.fine design"
CONCORSI

Al via il concorso "Con.fine design"

di Daniela Colonna

In gara idee ispirate ai principi del design eco democratico

25/01/2011 - L'associazione Proto Design con la collaborazione scientifica della Fondazione Ordine Architetti di Torino ha lanciato il concorso internazionale per progetti di design eco-democratico dal titolo “Con.fine design”.
 
I concorrenti sono invitati a presentare il progetto di un prodotto di design coerente con i principi del design Eco-Democratico.
 
In particolare i progetti in gara dovranno:
· Promuovere soluzioni attraverso le quali il cittadino/utente scopra o riscopra il proprio ruolo di consumatore consapevole all'interno di dinamiche di interazione sociale;
· Minimizzare l'impatto ambientale legato alla produzione, all'uso e allo smaltimento del prodotto alla fine del suo ciclo vitale;
· Promuovere l’utilizzo di materiali e di processi costruttivi locali;
· Agevolare un accesso equo a beni, servizi pubblici o fonti d’informazione;
· Facilitare forme di comproprietà o di condivisione dei beni;
· Favorire le relazioni sociali.
 
Sarà valutata la capacità dell'idea di ridurre l’inquinamento acustico, l’impatto visivo e le emissioni, di promuovere soluzioni ergonomiche e modulari, studiate per essere facilmente riparabili, modificabili e che consentano un’agevole manutenzione.
 
Sarà inoltre oggetto di valutazione la capacità di limitare al massimo la rapida obsolescenza dovuta ai cambiamenti tecnologici e del gusto.
 
Sarà valutato l'utilizzo di materiali biodegradabili, materiali a contenuto riciclato, con componenti riciclabili o di recupero, idonei al compostaggio, reperibili localmente, fabbricati con scarti della produzione industriale o con rifiuti urbani, provenienti da fonti controllate e rinnovabili.
 
Possono partecipare al concorso tutti i cittadini maggiorenni alla data di pubblicazione del presente disciplinare, appartenenti all'Unione Europea e in possesso di una laurea in discipline tecniche - architettura, ingegneria o titolo equipollente - ovvero titolo di studio attestante competenze in materia di design. Sarà richiesta autocertificazione del titolo di studio ai progettisti selezionati.
 
Il termine di consegna per gli elaborati e gli allegati è fissato per il 7 marzo 2011.
 
Per l'idea vincitrice selezionata l'Ente banditore mette a disposizione un premio unico pari a 3mila euro.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati