Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus e SAL, verifiche separate per efficienza energetica e antisismica
NORMATIVA Superbonus e SAL, verifiche separate per efficienza energetica e antisismica
PROFESSIONE

Sconto 11,5% ai lavoratori edili in regola con Durc e sicurezza

di Paola Mammarella

Dopo la conferma della detrazione, una circolare Inps chiarisce le modalità di fruizione dello sgravio

Vedi Aggiornamento del 31/05/2011
26/01/2011 – Confermata la detrazione dell’11,50% per gli imprenditori edili in regola con i contributi e le norme per la sicurezza sul lavoro. Lo afferma la circolare 7/2011 dell’Inps, che riprende i contenuti del DM 4 ottobre 2010 fornendo istruzioni pratiche per la fruizione del bonus.
 
Il Decreto, emanato dai Ministeri del Lavoro e dell’Economia, ha confermato la riduzione contributiva dell’11,50%, introdotta con la Legge 341/1995, anche per le dichiarazioni dei redditi inerenti all’anno 2010.
 
La detrazione viene conteggiata sulla parte di contribuzione a carico dei datori di lavoro, esclusa quella di pertinenza del Fondo pensioni lavoratori dipendenti. Il bonus si applica ai soli operai occupati con un orario di lavoro di 40 ore settimanali. Non spetta, quindi, in caso di contratti a tempo parziale.
 
La riduzione contributiva non spetta invece per i lavoratori per i quali sono previste agevolazioni contributive di altro tipo, come l’assunzione dalle liste di mobilità o i contratti di inserimento.
 
Per poter usufruire delle detrazioni i datori di lavoro devono essere in regola con il Durc e non aver riportato condanne passate in giudicato per le violazioni delle norme sulla sicurezza nel quinquennio antecedente alla data di applicazione dell’agevolazione.
 
A tal proposito i datori di lavoro devono inviare alla sede Inps competente il modello di autodichiarazione predisposto dall’istituto previdenziale che, in caso di dichiarazioni non veritiere, provvede a recuperare le somme fruite indebitamente.
 
Le operazioni devono essere concluse entro il 18 aprile 2011. La circolare pone come termine il giorno 16 del terzo mese successivo a quello in cui è stata emanata la circolare. Trattandosi di un sabato, si procede quindi allo slittamento.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile

perchè non deve rendere conto delle bolle? è un costo di fornitura che permette di quantificare i costi rimanenti, ossia manodopera, profitto d'impresa, etc. come pensa sennò di giustificare il costo finale del lavoro?...

thumb profile
giuseppe

certamente se non è un lavoro in economia!!!!

thumb profile
Nazareno

ho fatto un lavoro in un condominio e un condomine non paga perché vuole vedere le bolle del materiale cosa che io non devo rendergli conto,ha limite posso dargli le schede tecniche secondo voi ho ragione grazie se mi potete rispondere


Imposta la nazione di spedizione

La scelta della nazione consente la corretta visualizzazione dei prezzi e dei costi di spedizione