Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Decreto Requisiti Tecnici, posa in opera esclusa dai massimali di costo
NORMATIVA Decreto Requisiti Tecnici, posa in opera esclusa dai massimali di costo
RISPARMIO ENERGETICO

Fotovoltaico, il GSE puntualizza sui numeri degli impianti

di Rossella Calabrese

La risposta ai produttori che contestavano i dati sugli impianti in esercizio

Commenti 7323
11/02/2011 - Il GSE sta completando l’analisi delle dichiarazioni asseverate relative ad impianti fotovoltaici che hanno comunicato la fine lavori entro il 31 dicembre 2010. Le istanze finora pervenute sono oltre 75.000 e il GSE deve ancora verificarne 4.500. Il numero complessivo, puntualmente scaturito finora dal censimento delle comunicazioni asseverate, è relativo a 54.106 impianti, per una potenza totale dichiarata di 3.771 MW.
 
Così il GSE risponde a chi gli contestava i dati diffusi nel corso dell’Audizione resa alla Commissione Industria del Senato, nell’ambito dell’esame dello allo schema di Decreto Legislativo che recepisce la Direttiva 28/2009/CE per la promozione delle fonti rinnovabili.
 
In Senato il GSE aveva affermato che, a fine 2010 saranno in esercizio 200.000 impianti, per complessivi 7.000 MW, e che nel 2011 potrebbe essere raggiunto il target di 8.000 MW previsto per il 2020 (leggi tutto).
 
Secondo GIFI-ANIE, Gruppo Imprese Fotovoltaiche Italiane, aderente a Confindustria, è importante verificare se si tratti di gigawatt realmente installati. È quindi indispensabile effettuare i dovuti controlli (leggi tutto). Anche APER, Associazione dei produttori di energie rinnovabili, ha giudicato inopportuna la divulgazione delle stime e ha evidenziato l’impatto negativo e l’allarme nei confronti degli auditori in Commissione e sui media nazionali causato da tali dati (leggi tutto).
 
“I dati sopra riportati - continua il GSE - potranno subire degli incrementi a seguito del completamento delle analisi in corso. La Legge 129/2010 prevede che le amministrazioni competenti al rilascio delle autorizzazioni, i gestori di rete e il GSE possano effettuare controlli sugli impianti per accertare l’effettiva conclusione dei lavori e che gli stessi siano stati eseguiti in conformità alle pertinenti normative. Il GSE, già a partire da dicembre 2010, sta effettuando verifiche ispettive e ha definito un intenso piano di sopralluoghi.”

Il GSE segnala, infine, che il numero degli impianti connessi alla rete e, quindi, entrati in esercizio al 31 dicembre 2010 (sulla base dei dati pervenuti al 31 gennaio 2011) è pari a 144.800, per una potenza complessiva di 2.903 MW. Tali valori sono ancora provvisori in quanto, ai sensi del DM 19 febbraio 2007, gli operatori hanno 60 giorni di tempo, e quindi fino a fine febbraio 2011, per inviare le domande di ammissione agli incentivi relative ad impianti entrati in esercizio a fine 2010.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui