Carrello 0
AZIENDE

Aco presenta il nuovo sito web sul mondo delle acque reflue

15/03/2011 - Specialista nei sistemi di drenaggio e tecniche di separazione acque reflue, ACO Passavant Spa è lieta di presentare il nuovo sito web, organizzato nella veste grafica elegante e lineare che contraddistingue il gruppo ACO.
 
Molto ricco nei contenuti tecnici e immediato nella ricerca di prodotto, esaustivo e accogliente, questi sono i vantaggi innegabili di www.aco.it.
 
La prima cosa da sottolineare è la guida pratica in 3D  per una veloce ricerca del prodotto. I disegni in 3D, che ricostruiscono le principali aree applicative della vasta gamma di prodotti ACO, conducono il visitatore attraverso il mondo ACO, dai tetti degli edifici, attraverso i sistemi di drenaggio per interni, fino ai sistemi di drenaggio lineare e puntuale per l’esterno: le aree urbane, i parcheggi, le aree di servizio, le strade.

Tutte le informazioni sui prodotti sono organizzate in 3 aree applicative:
1. Infrastrutture, strade, parcheggi
2. Edifici industriali, pubblici, non residenziali
3. Abitazioni, terrazze e vie di accesso
 
La suddivisione viene mantenuta nella sezione  "Servizi" dove si possono trovare facilmente cataloghi, disegni tecnici, voci di capitolato e le istruzioni per una corretta installazione.

Il sito web è anche uno strumento pratico per tutti coloro che operano nel settore delle costruzioni. Architetti e ingegneri, imprese stradali, rivenditori di materiali da costruzione e prodotti sanitari, nonché impiantisti  e idraulici potranno trovare tutte le informazioni di cui hanno bisogno.
 
www.aco.it
 è anche uno strumento interessante per i privati e i costruttori che vogliono conoscere meglio i sistemi per il drenaggio ed il trattamento delle acque reflue e le innovazioni del settore da integrare nel loro progetto di costruzione.


ACO PASSAVANT su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati